5.9 C
Comune di Bari
venerdì 16 Aprile 2021
Home Attualità Acquaviva, concerto dell'Orchestra Sinfonica Città metropolitana al Miulli: omaggio a medici e...

Acquaviva, concerto dell’Orchestra Sinfonica Città metropolitana al Miulli: omaggio a medici e infermieri

Da leggere

Mercoledì 17 giugno, alle ore 18.00, nel piazzale antistante l’ingresso del reparto Covid dell’Ospedale Generale Regionale “F. Miulli” di Acquaviva della Fonti, l’Orchestra sinfonica della Città metropolitana si esibirà in un concerto dedicato al personale amministrativo, medico ed infermieristico che ha operato durante l’emergenza sanitaria.

Si tratta del primo concerto dal vivo dell’Orchestra sinfonica metropolitana che, anche durante il periodo di lockdown, ha lavorato in smart working e non ha mai smesso di accompagnare il suo pubblico e l’intera comunità con concerti “virtuali” dedicati a vari generi musicali attraverso i canali social istituzionali dell’Ente.

Il concerto della ripresa delle attività dell’Ico, nel rispetto di tutte le prescrizioni, coincide con un profondo ringraziamento che il sindaco metropolitano Antonio Decaro e la consigliera delegata ai Beni culturali, Francesca Pietroforte, hanno voluto dedicare ai protagonisti della lotta al Covid, in un luogo simbolico, quale appunto l’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti, tra i principali centri Covid della Puglia allestiti durante dell’emergenza. Per l’occasione l’Orchestra, diretta dal maestro, Vito Clemente, eseguirà musiche di Traetta, Furleo Semeraro, La Rotella, Aguiar e Morricone-Anselmi.

“Questo concerto, il primo dell’Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari in presenza dopo il lockdown dovuto all’emergenza sanitaria, è un appuntamento dal grande valore simbolico – afferma Decaro -. La scelta della location lo conferma: il 17 giugno ci ritroveremo insieme al Miulli, uno degli ospedali pugliesi nei quali i nostri medici e infermieri sono stati impegnati giorno dopo giorno per combattere il Covid-19, per ascoltare dal vivo l’esecuzione dei nostri orchestrali. Sarà l’occasione per ringraziare tutti gli eroi di questo tempo drammatico che ci siamo appena lasciati alle spalle, per rendere omaggio alla bellezza della musica e per tornare a stare insieme, sebbene ancora con tutte le cautele del caso. Riprendiamo a guardare avanti con fiducia”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche