Home Attualità Xylella, Coldiretti Puglia: “Da Unaprol 55mila piantine di ulivo donate al Salento”

Xylella, Coldiretti Puglia: “Da Unaprol 55mila piantine di ulivo donate al Salento”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Per dare una spinta alla ripartenza della più grande fabbrica green italiana che produce oltre il 50% dell’olio made in Italy, Unaprol – la principale organizzazione di aziende olivicole in Italia – ha donato al Salento 55mila piantine di ulivo di varietà Leccino e Favolosa. Le piantine sono state messe a dimora nelle zone in cui la Xylella ha compresso gravemente la produzione olivicola con effetti disastrosi sull’economia, il lavoro, la salute e sul paesaggio. A renderlo noto è Coldiretti Puglia.

“È un segnale tangibile di grande attenzione verso un territorio gravemente ferito – commenta Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia -. A causa della Xyella la produzione di olio ha subito un trend negativo in provincia di Lecce con il crollo del 73% della produzione di olio di oliva. L’espianto degli ulivi malati e il reimpianto sono l’unica possibilità reale per agricoltori e frantoiani di poter ricominciare a lavorare e a produrre”.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui