Home Attualità Maltempo, Confagricoltura Puglia: “Emiliano dichiari calamità”

Maltempo, Confagricoltura Puglia: “Emiliano dichiari calamità”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Confagricoltura Puglia chiede al governatore Michele Emiliano di attivare la procedura di calamità naturale per il maltempo che ha colpito oggi la regione, in particolare per la grandine che ha distrutto molte produzioni nel Tarantino. “È un’annata durissima per l’agricoltura pugliese – rileva Confagricoltura in una nota -. Nel pomeriggio di oggi, 4 luglio, una forte grandinata, con chicchi del diametro di oltre 5 centimetri, ha colpito il territorio compreso tra Massafra, Palagiano, Palagianello e Castellaneta. Al momento le conseguenze sono in fase di quantificazione da parte degli agricoltori, però, si parla già di danni gravissimi ai vigneti da tavola e da vino, oliveti, ortaggi”. “Facciamo un appello al presidente Emiliano – dice il presidente di Confagricoltura Puglia, Luca Lazzàro -affinché attivi subito le procedure per il riconoscimento della calamità naturale. Purtroppo, l’assenza di adeguati ricavi sulla vendita delle produzioni agricole non permette agli imprenditori di stipulare con le assicurazioni delle polizze per la copertura economica dei danni. Questo fa sì che una grandinata come quella di oggi pomeriggio, se non indennizzata, distrugga un anno di lavoro e di investimenti

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui