30.5 C
Comune di Bari
martedì 3 Agosto 2021
Home Attualità Emiliano dà l'ok alla Notte della Taranta ma convoca task force: "Pronti...

Emiliano dà l’ok alla Notte della Taranta ma convoca task force: “Pronti a seconda ondata ma vivendo”

Notizie da leggere

“La Notte della Taranta è un elemento troppo importante per la Puglia, una sorta di festa nazionale della Puglia che non poteva fermarsi. Abbiamo quindi trovato le modalità giuste per svolgere l’evento in sicurezza”.

Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in occasione della conferenza stampa di presentazione del Festival in programma in Salento dal 1 al 19 agosto. “La Notte della Taranta – ha aggiunto – è il simbolo della Puglia che continua a vivere, contrastando l’epidemia di Covid”.

“Quando con il presidente della fondazione Manera abbiamo deciso che la Notte della Taranta non si doveva fermare e quando abbiamo ottenuto il consenso della città e del sindaco per andare avanti, abbiamo lanciato una sfida a noi stessi”, ha sottolineato Emiliano ricordando che “le preoccupazioni rispetto all’epidemia Covid sono sempre presenti. Questo – ha concluso – è bene ricordarlo a tutti”.

“Oggi convocheremo la task force anti Covid, perché i segnali che provengono dal mondo, sono segnali che inducono tutti ad una grande attenzione”, ha proseguito Emiliano. “Le regole sono sempre le stesse – ha sottolineato -: le mascherine, le distanze sociali e soprattutto non tenere comportamenti a rischio. Ognuno di noi deve responsabilmente evitare quelle condotte che possono esporre al contagio. Il virus è circolante e attivo. Noi siamo pronti ad affrontare la seconda ondata del Covid, la task force è attiva, con il professor Lopalco, con Vito Montanaro, con la Protezione Civile, con gli istituti di prevenzione. Lunedì firmeremo con le forze dell’ordine l’accordo di collaborazione per utilizzarle nelle indagini epidemiologiche. Siamo pronti ad affrontare la seconda ondata, continuando a vivere”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche