Home Attualità Fase 3, MSC riaccende i motori: crociere in partenza da Genova e...

Fase 3, MSC riaccende i motori: crociere in partenza da Genova e Bari. “Nuovi protocolli garantiscono massima sicurezza”

MSC Magnifica
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

MSC Crociere sceglie di ripartire dall’Italia. Le navi MSC Grandiosa e MSC Magnifica riprenderanno infatti le loro attività nel Mediterraneo a partire, rispettivamente, dal 16 e dal 29 agosto: la prima da Genova, la seconda da Bari. Per MSC Magnifica sono previste crociere nel Mediterraneo orientale di 7 notti che prevedono tappe a Bari, Trieste, Corfù, Katakolon e Pireo, imbarcando i passeggeri in ben sei diversi porti italiani.

“Le due navi – spiegano da MSC – sono in grado di garantire una crociera autentica e a 360 gradi grazie all’implementazione di un innovativo protocollo di salute e sicurezza, messo a punto dalla Compagnia con il supporto di un team di esperti internazionali, nonché validato dal RINA che ne ha verificato la conformità con le direttive europee. Il protocollo prevede l’adozione di misure ulteriormente rafforzate rispetto alle linee guida già rigorose approvate dal Comitato tecnico-scientifico, tra cui: test universale Covid per tutti gli ospiti e per l’equipaggio prima di ogni crociera, escursioni “protette” organizzate esclusivamente dalla Compagnia per i propri ospiti, copertura assicurativa in caso di contagio prima, durante o dopo la crociera, maggior distanziamento fisico a bordo grazie anche ad una capienza ridotta della nave, nuove modalità di accesso ai ristoranti e un buffet completamente ridisegnato e servizio sanitario di bordo ulteriormente potenziato”.

“Siamo orgogliosi di poter dare nuovamente il benvenuto ai nostri ospiti per un’esperienza di crociera completa a bordo di due delle nostre navi di ultima generazione – commenta Gianni Onorato, CEO di MSC Cruises -. E siamo onorati di poter ripartire proprio dall’Italia, il paese delle nostre radici, nel quale siamo leader e che rappresenta il nostro principale mercato a livello globale”.