25.2 C
Comune di Bari
martedì 21 Settembre 2021
Home Attualità Bari, prima assemblea dei rider: "No a contratti senza tutele"

Bari, prima assemblea dei rider: “No a contratti senza tutele”

Notizie da leggere

“Più tutele per i rider, con un salario dignitoso e il riconoscimento dei diritti di tutti i lavoratori”. Con questi obiettivi si è tenuta oggi a Bari la prima assemblea dei rider del food delivery, i lavoratori che fanno consegne a domicilio sulle due ruote, circa 400 a Bari. L’assemblea è stata organizzata da Nidil Cgil e Zona Franka.

“Qualche settimana fa Assodelivery, organizzazione di riferimento dell’industria italiana del food delivery – spiegano – , ha firmato con la sigla Ugl, un accordo contrattuale estremamente a ribasso ai danni dei rider, che invece rivendicano un’adeguata forma di compenso e di tutele sul lavoro”. L’assemblea di oggi è servita per informare i lavoratori, circa 50 quelli che hanno partecipato, sul recente contratto e valutare eventuali future iniziative di protesta.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche