Home Attualità Covid e trasporti, Confesercenti Puglia: “Rafforzare il sistema con i privati”

Covid e trasporti, Confesercenti Puglia: “Rafforzare il sistema con i privati”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

In Puglia “la vera criticità, in questi giorni di riacutizzazione del virus, sembra essere costituita dai trasporti pubblici”, per questo motivo Il presidente di Confesercenti Puglia, Benny Campobasso, in attesa o in alternativa ai provvedimenti che rafforzino lo smartworking e la didattica a distanza, propone che “tra pubblico e privato venga sancita una intesa affinché gli operatori dei trasporti turistici possano affiancare e rafforzare il sistema di trasporto pubblico”.

“Un accordo in tal senso – sostiene – consentirebbe di superare l’attuale emergenza e contestualmente darebbe lavoro ad una categoria spesso ignorata che da 8 mesi oramai non svolge più alcun tipo di attività e non ha potuto usufruire neanche dei sostegni finanziari adeguati’. In Puglia le imprese attive nel noleggio di bus con guidatore sono circa 500. Identica situazione si registra per le aziende di noleggio vetture con conducente che in Puglia sono circa 2mila.

“Tali attività risultano essere seriamente compromesse e la solvibilità delle aziende è a rischio, vista la mancanza di interventi mirati a garantire la sopravvivenza ed il mantenimento dei livelli occupazionali. Un provvedimento in tal senso – conclude Campobasso – garantirebbe l’effettivo godimento del diritto alla mobilità lavorativa, universitaria, sanitaria”.