13.3 C
Comune di Bari
venerdì 23 Aprile 2021
Home Attualità Focolai Covid nel Barese, attive mille indagini epidemiologiche: la metà nel capoluogo

Focolai Covid nel Barese, attive mille indagini epidemiologiche: la metà nel capoluogo

Da leggere

Sono circa mille le indagini epidemiologiche in corso attualmente nella sola provincia di Bari, condotte dall’Asl per individuare focolai di Covid. Di queste mille, 500 riguardano solamente la città di Bari. Lo comunica l’azienda sanitaria barese, aggiungendo che ogni giorno sono, in media, 100 i casi da studiare e 650 i tamponi che vengono eseguiti nelle sei postazioni della provincia. Ogni positivo sviluppa dai 10 ai 15 contatti stretti.

I contatti stretti di un positivo vengono messi in quarantena per 14 giorni, ma non sempre è necessario sottoporli a tampone, se sono asintomatici. Stando alle ultime indicazioni ministeriali, l’isolamento può durare anche 10 giorni se viene effettuato tampone con esito ovviamente negativo. La direzione dell’Asl ha avviato anche l’assunzione di 33 nuovi medici che saranno impiegati nelle attività di tracciamento dei contagi.

Di pari passo al reclutamento del personale, è in corso un potenziamento dei sistemi informatici a supporto dell’EIC, Epidemic Intelligence Center, la centrale operativa istituita a Bari e dedicata alla sorveglianza anti Covid. Infine, sono 52 i medici delle Unità speciali di assistenza domiciliare ai pazienti Covid (Usca) impegnati a supporto della sorveglianza epidemiologica. E’ stato aumentato il budget di ore a disposizione, portandole a 36.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Buon 48esimo Telebari!