Home Attualità Altamura, l’ospedale convertito in struttura Covid con 56 posti letto: guariti i...

Altamura, l’ospedale convertito in struttura Covid con 56 posti letto: guariti i primi 12 pazienti

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

È stata completata la riconversione dell’ospedale di Altamura in struttura Covid. Adesso sono a disposizione 56 posti letto di Area Covid, di cui 16 di terapia sub-intensiva, più altri 27 pazienti trattati in terapia intensiva, passata dai 4 posti letto iniziali ad 8. Inoltre, per potenziare il Pronto Soccorso sottoposto ad una accresciuta richiesta di assistenza – 145 accessi nell’ultima settimana, 774 in un mese – è stata allestita un’area di astanteria da 16 posti letto tecnici, tutti dedicati all’osservazione breve intensiva di pazienti Covid.

“In Rianimazione – spiega il dottor Domenico Milella, direttore Anestesia e Rianimazione del “Perinei” – trattiamo pazienti con età variabile da 51 a 83 anni, con incidenza maggiore di over 70, soprattutto uomini. I pazienti più giovani presentano sovrappeso o ipertensione arteriosa, in tutti gli altri si riscontra obesità, diabete e qualche cardiopatia più importante”.

“Il nostro ospedale – sottolinea Annalisa Altomare, della direzione Medica – sta lavorando per due. Da una parte la notevole attività Covid, dall’altra tutto il resto, che sta funzionando secondo le disposizioni regionali che prevedono di garantire le prestazioni urgenti e non differibili”.

Sono infatti normalmente operativi il Day Service di Oncologia, Otorinolaringoiatria, Medicina Interna, Nefrologia e Dialisi, Chirurgia Generale, Urologia, Ortopedia e Traumatologia, Neurologia-Stroke Unit, Cardiologia-Utic, Oculistica, Ginecologia e Ostetricia, Pediatria, Laboratorio Analisi, Radiologia e Servizio Immuno-trasfusionale.