5.9 C
Comune di Bari
venerdì 16 Aprile 2021
Home Attualità Covid, da “i dati sono positivi” a “parte della Puglia arancione”: le...

Covid, da “i dati sono positivi” a “parte della Puglia arancione”: le contraddizioni di Emiliano – VIDEO

Da leggere

Il presidente della regione Michele Emiliano in poche ore, nella giornata di venerdì, ha pubblicato su Facebook tre diversi post che hanno scatenato le ire di molti. Basta leggere i commenti, del resto, per avere conferma. “La Puglia è zona gialla – scrive nel primo post, intorno alle ore 20 -. Questo significa che il nostro sistema sanitario ha retto l’ondata che nel solo mese di novembre ha portato a 35mila i nuovi contagi”.

Alle 21 arriva il secondo post del governatore. “Non siamo mai andati in zona rossa, è vero, ma i rischi sono ancora altissimi – scrive -. Abbiamo fronteggiato negli ultimi 15 giorni contagi molto alti nella BAT e in provincia di Foggia. Adesso si sono stabilizzati ma non escludo di applicare restrizioni a questi territori”.

E ancora: “Se fosse stato per me e per il mio istinto di protezione vi avrei chiusi tutti in casa, ma non sarebbe stata la mossa giusta”. Infine: “Non è vero che oggi abbiamo avuto 72 morti, ma solo che oggi sono stati inseriti nei database 72 decessi avvenuti in diversi giorni.” Il bollettino, lo ricordiamo, lo invia proprio il presidente Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del Dipartimento per la salute.

Alle 22, sempre di venerdì, un ultimo post. “La democrazia implica che chiunque possa dire la sua, ma non credete a tutto quel che leggete”. Parole che vanno sulla scia delle dichiarazioni già rilasciate su Rai 2: “I giornali pensano che per vendersi meglio sia opportuno creare panico. In realtà non è così. I dati sono assolutamente positivi”.

Ma nella serata di sabato, dopo un bollettino da 1.884 contagi, arriva un ultimo colpo di scena. Un quarto post: “Siamo al lavoro per predisporre un’ordinanza da concordare con il Ministro Speranza che mantenga in zona arancione le province di Foggia e BAT e parte dell’area Murgiana della città metropolitana di Bari. L’eventuale ordinanza a mia firma prenderà efficacia nella prossima settimana con il dovuto preavviso”. E meno male che qualcuno voleva mettere paura ai cittadini. I tempi del “venite in vacanza in Puglia, qui contagi praticamente a zero” del resto non sono lontani. Sperando davvero che questa volta le cose non finiscano per andare male.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche