12 C
Comune di Bari
mercoledì 14 Aprile 2021
Home Attualità Vigilie con "bar e ristoranti chiusi alle 11 e negozi alle 13":...

Vigilie con “bar e ristoranti chiusi alle 11 e negozi alle 13”: arriva l’ordinanza di Decaro

Da leggere

L’ordinanza comunale, con restrizioni previste per il 24 dicembre e il 31 gennaio, è pronta per essere pubblicata. I contenuti sono però stati resi noti dal sindaco di Bari Antonio Decaro e, per quanto riguarda le vigilie, nel dettaglio dispone per tutto il territorio comunale, ad integrazione dei divieti già previsti dal DPCM 3 dicembre 2020,

  • la chiusura al pubblico per tutte le attività di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) con divieto di asporto per alimenti e bevande a decorrere dalle ore 11.00 del 24 dicembre e del 31 dicembre 2020 fino alle ore 5.00 rispettivamente del 25 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021 (sono salve le eccezioni previste dal DPCM del 3 dicembre per le attività di ristorazione negli alberghi e nelle altre strutture ricettive, limitatamente ai servizi erogati in favore dei propri clienti che siano ivi alloggiati ed esclusivamente con servizio in camera e per la ristorazione con consegna a domicilio);
  • la chiusura degli esercizi commerciali al dettaglio già dalle ore 13.00, ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi ed edicole.

“Con questo provvedimento siamo tutti consapevoli di infliggere un duro colpo alle nostre tradizioni e al clima di festa – spiega il sindaco Decaro – ma purtroppo non possiamo essere complici di una situazione che rischia di essere un grave pericolo per la salute di tutta la comunità. Non lo facciamo a cuor leggero ma non possiamo correre il rischio, tra un mese, di assistere a un peggioramento drastico della situazione epidemiologica. Spero che a questo gesto di collaborazione corrisponda altrettanto senso di responsabilità da parte dei cittadini che non faranno mancare il proprio sostegno agli esercizi commerciali, scegliendo però di adottare comportamenti corretti”.

L’ordinanza prevede altresì le seguenti restrizioni per il periodo delle festività.

Nei giorni 12, 13, 19, 20, 24, 27 e 31 dicembre 2020:

dalle ore 11.00 alle ore 22:00, fatte salve le vigenti norme, prescrizioni e Linee Guida emergenziali nazionali e regionali, il divieto di stazionamento (fatte salve eventuali code per garantire gli accessi contingentati negli esercizi commerciali) nelle seguenti aree:

  • largo Giannella, piazza Diaz, molo San Nicola, lungomare Araldo di Crollalanza, via Cognetti, via XXIV Maggio, via Bozzi, via Fiume, via De Nicolò, largo G. Bruno, largo Adua, via Abbrescia (tratto compreso tra largo Adua e via Imbriani), piazza Eroi del Mare;
  • corso Vittorio Emanuele, via Sparano, via Argiro, Piazza Umberto;
  • piazza Mercantile e piazza del Ferrarese; via Venezia – tratto compreso tra piazza Ferrarese e il Fortino di Sant’Antonio; via Manfredi, Strada Palazzo di Città;
  • via Pappacena, via Caccuri (incluso piazzetta), piazzetta dei Papi;
  • via A. Volta, Giardini Raffaele De Bellis, via Buccari (tratto compreso tra via S. Lorenzo e via Gargasole);
  • viale Einaudi (tratto compreso tra via Tridente e via Amendola).

Nei giorni 12, 13, 19, 20, 24, 27, 31 dicembre 2020:

per tutto il territorio comunale, ad integrazione dei divieti già previsti dal DPCM 3 dicembre 2020, dalla Ordinanza Sindacale n.2020/03884 del 04/12/2020 nonché dai provvedimenti emergenziali locali,

  • divieto di consumazione di alimenti e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico già a decorrere dalle ore 11.00;

•          per tutti gli esercizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) divieto di asporto di bevande già a decorrere dalle ore 11.00.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche