26.5 C
Comune di Bari
sabato 18 Settembre 2021
Home Attualità Bari, idea portierato di quartiere a Madonnella: partita campagna di crowdfunding. Gadget...

Bari, idea portierato di quartiere a Madonnella: partita campagna di crowdfunding. Gadget per chi la sostiene

Notizie da leggere

È partita la campagna di crowdfunding per sostenere la creazione del portierato di quartiere a Madonnella. L’iniziativa porta la firma di MEST, la Cooperativa di Comunità del Quartiere Madonnella di Bari, che dà il via al progetto comunitario MadonnelLAB con la sua prima azione: la creazione, appunto, del portierato sociale di quartiere.

“Il portierato di quartiere è un servizio offerto da e a una comunità, basato sulla reciproca fiducia, per rendere più umana la quotidianità – spiegano da MEST -. Un modello di rete basato sull’economia solidale, dove le realtà sociali che la compongono collaborano tra loro per arrivare a riorganizzare i flussi economici, culturali e valoriali. E ha una missione: quella di rendere più semplice la vita delle persone, aiutandole a cercare ciò di cui hanno bisogno. Bisogni materiali e sociali, anche semplici. Dalla ricezione dei pacchi postali alla spesa a domicilio, dalla consegna di medicinali al pagamento di bollette o alla stampa di documenti”.

“Una sorta di info point – proseguono gli ideatori del progetto -, centro di raccolta, raccordo e smistamento di informazioni sul quartiere e sulla sua offerta di iniziative e servizi, incluse tutte quelle piccole attività che possono essere svolte anche da volontari, come ad esempio portare a spasso il cane, piccoli lavori domestici o innaffiare le piante, in una banca del tempo informale. È anche punto di incontro tra i cittadini del quartiere che sono alla ricerca di lavoratori freelance qualificati: idraulici, falegnami, imbianchini, baby sitter, architetti, geometri, elettricisti e chi più ne ha più ne metta. Inoltre, nel portierato saranno svolti diversi laboratori”.

L’obiettivo della campagna di crowdfunding, lanciata sulla piattaforma di Produzioni dal Basso, è la raccolta di donazioni al fine di ristrutturare il luogo individuato per la creazione del portierato di quartiere: al civico 6 di via Michelangelo Signorile, dove la Cooperativa di comunità MEST è nata ed opera. Coloro che parteciperanno al crowdfunding, sostenendo il progetto, riceveranno delle cosiddette ‘ricompense’. Ossia gadget identitari a marchio MadonnelLAB quali tazze, borse, spillette, t-shirt e borracce a seconda del versamento effettuato. Tanti gli artisti, sia musicisti che attori, che si sono prestati a partecipare alla campagna di crowdfunding. Tra questi Mirko Signorile, Dario Sképisi, Flavio Albanese, Loredana De Giglio e William Volpicella.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche