14.3 C
Comune di Bari
venerdì 3 Dicembre 2021
Home Attualità Vaccini, i 41 sindaci del Barese a supporto dell'Asl: servono informazioni su...

Vaccini, i 41 sindaci del Barese a supporto dell’Asl: servono informazioni su tempi e modi di somministrazione

Notizie da leggere

Tutti i 41 sindaci dell’area metropolitana di Bari hanno dato la disponibilità a sostenere la campagna di vaccinazione, supportando la Asl nella implementazione della rete dei punti vaccinali con strutture comunali (palestre, impianti sportivi e altro).

Chiedono, però, che tali attività vengano coordinate dalla Asl sia sotto il profilo della individuazione della dotazione tecnica delle sedi sia nella gestione diretta come presidi sanitari temporanei. E, soprattutto, chiedono che la pianificazione della campagna vaccinale venga comunicata in modo chiaro e trasparente ai Comuni, con riferimento alle modalità di prenotazione e alle somministrazioni su alcune categorie (over 80 a domicilio, soggetti fragili, operatori scolastici, polizie locali, operatori dell’assistenza domiciliare).

È in estrema sintesi l’esito dell’incontro che si è tenuto oggi, su iniziativa del sindaco di Bari Antonio Decaro, con gli altri 40 sindaci del Barese in vista della Conferenza dei sindaci della Asl di Bari che si svolgerà mercoledì 3 marzo. Dal confronto è emerso anche che i sindaci sono disponibili ad anticipare i costi degli allestimenti, fermo restando che risulta indispensabile e urgente definire modi e tempi dei rimborsi di tali spese.

Chiedono, inoltre, di sapere quale sarà nella campagna vaccinale il ruolo dei medici di medicina generale, il cui apporto potrebbe essere strategico, ed evidenziano l’importanza che siano inseriti nel più breve tempo possibile nelle fasce da sottoporre a vaccinazione gli addetti ai servizi pubblici essenziali, che in questa fase di recrudescenza del contagio appaiono sempre più esposti ai rischi.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

error: Contenuti protetti