8.4 C
Comune di Bari
sabato 17 Aprile 2021
Home Attualità Puglia e Basilicata, ecco il premio letterario Stefano Fumarulo: riguarda la poesia...

Puglia e Basilicata, ecco il premio letterario Stefano Fumarulo: riguarda la poesia ed è rivolto ai detenuti

Da leggere

“Una bella iniziativa quella di intitolare uno storico premio letterario a Stefano Fumarulo, una scelta che mi commuove. Il dolore per la sua perdita viene alleviato ogni volta che incontro qualcuno che mi racconta e mi aggiunge dettagli che non conoscevo di Stefano”. Così il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha presentato il premio letterario che l’associazione ‘Giovanni Falcone’ del quartiere Catino di Bari, in occasione del 25esimo anniversario della sua fondazione, ha voluto intitolare al giovane dirigente antimafia deceduto quattro anni fa.

Il premio è rivolto ai detenuti delle case circondariali di Puglia e Basilicata che potranno inviare le poesie agli organizzatori. Alla conferenza stampa di presentazione, oltre ad Emiliano, questa mattina hanno partecipato il sindaco di Bari, Antonio Decaro, il Garante regionale dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà, Piero Rossi, e il presidente dell’associazione ‘Giovanni Falcone’, Corrado Berardi. “Corrado – ha ricordato Emiliano – diversi anni fa pensò che la poesia poteva essere un’arma antimafia e aveva ragione”.

“Mi fa molto piacere essere alla presentazione del premio letterario dedicato a Stefano – ha aggiunto Decaro – che è stato un amico oltre che prezioso collaboratore del Comune di Bari prima e poi della Regione Puglia. Una persona che ha promosso il protagonismo civico nel contrasto alle mafie, ha smosso le coscienze, ha teso la mano alle vittime. È stato un precursore nel coltivare l’antimafia sociale. È stato un antesignano, anche nel riutilizzo dei beni confiscati alla mafia. Una sorta di partigiano moderno”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Buon 48esimo Telebari!