21.9 C
Comune di Bari
domenica 16 Maggio 2021
Home Attualità Covid, Emiliano: "Coprifuoco alle 22 distrugge il turismo. Scuola? C'è spazio per...

Covid, Emiliano: “Coprifuoco alle 22 distrugge il turismo. Scuola? C’è spazio per recuperare”

Notizie da leggere

“Io avrei sicuramente allungato di un’ora adesso e man mano che le temperature salgono avrei portato sino a mezzanotte” il coprifuoco: lo ha detto il governatore pugliese Michele Emiliano a Timeline su SkyTg24. Per Emiliano il coprifuoco alle 22, a luglio, “è una cosa senza senso che rischia di distruggere il nostro turismo”. Sul fronte scuola, Emiliano ha sottolineato che “C’è ancora spazio per recuperare. C’era un accordo per garantire la presenza al massimo al 50% nelle scuole, ma il governo ha poi preso una decisione diversa”.

“Ora – ha proseguito – vanno mantenuti i nervi saldi, per evitare che il problema dell’Italia diventi il 50% o 60%” di presenza nelle scuole, “o se fare il coprifuoco alle 22 o alle 23. Non è su queste cose che si può far saltare un accordo di governo. E’ chiaro che la guida di un governo prevede piccoli compromessi che consentano alle forze politiche, in particolare a quella che più fa sacrifici per stare in questo governo, che è la Lega, di avere un minimo di remunerazione politica. Serve abilità nel tenere questo equilibrio”.

“Spero di poter lasciare alle famiglie la libertà di scegliere se mandare a scuola i propri figli oppure optare per la didattica a distanza”, ha proseguito Emiliano. La Giunta regionale pugliese sta vagliando la possibilità di prolungare sino al 15 maggio questa possibilità. “E’ un diritto costituzionale delle famiglie – ha concluso – quello di proteggere la propria salute durante una pandemia, tutto ovviamente fatto con criterio e buon senso e senza mai dire che Dad è meglio di quella in presenza, ci mancherebbe”, ha aggiunto Emiliano.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche