24.3 C
Comune di Bari
lunedì 14 Giugno 2021
Home Attualità Da Gruppo Intesa Sanpaolo a BPPB: 26 sportelli cambiano insegna

Da Gruppo Intesa Sanpaolo a BPPB: 26 sportelli cambiano insegna

Notizie da leggere

Si conclude oggi un importante traguardo iniziato a gennaio di quest’anno: 26 nuovi sportelli del Gruppo Intesa Sanpaolo hanno cambiato insegna in Banca Popolare di Puglia e Basilicata.

Sono appena terminate, infatti, le operazioni di migrazione. Durante questo weekend, il 22 e 23 maggio sono stati trasferiti dai sistemi informativi di Intesa Sanpaolo, a quelli di CedAcri, quindi della BPPB, oltre 200mila rapporti e tutti i dati e le informazioni relativi ai nuovi 70mila clienti e sono state effettuate, conseguentemente, tutte le attività di simulazione e di test per verificare il passaggio al nuovo sistema informatico. Un team dedicato ha lavorato attivamente affinché fosse tutto pronto per i nuovi clienti e anche per i nuovi dipendenti. Da oggi, in tutti i ventisei sportelli, ci sarà un gruppo di avviatori di supporto per assistere il personale e risolvere insieme eventuali criticità.

Un’operazione molto delicata su cui la Banca ha investito tempo e impegno già da diversi mesi con la finalità di rasserenare i nuovi colleghi e i nuovi clienti per rendere meno disagevole questo passaggio. Un lavoro a 360° che ha previsto diverse attività pre e post migrazione.

In particolare, per la clientela, nelle settimane precedenti è stata inviata tutta la documentazione in cui sono state spiegate nel dettaglio le modifiche. In termini operativi per i clienti cambierà veramente molto poco poiché le Persone con cui sono stati abituati a dialogare saranno le stesse e, con in più, la cultura di banca di territorio che la BPPB cerca di portare avanti da tempo. Già da metà marzo è stata avviata un’attività di dialogo con i clienti, sono state predisposte le FAQ più comuni e un form per richiedere qualsiasi informazione.

È stata, inoltre, predisposta la migliore assistenza necessaria con la creazione di una pagina dedicata sul sito bppb.it, con due sezioni, una per i canali digitali di Internet e corporate banking e l’altra per l’operatività di filiale. Le stesse potranno essere alimentate sia tramite mail – con richieste di informazioni – sia tramite numeri telefonici separati e dedicati: 0809727409 per i canali digitali e 0809727404 per il canale di filiale. Attivo inoltre il chatbot “Serena”, l’assistente virtuale intelligente progettato per rispondere alle domande più frequenti e che si inserisce in un percorso di digitalizzazione che la Banca sta portando avanti sempre più velocemente.

Tanto, inoltre, è stato e sarà investito nell’attività di formazione per il “nuovo personale BPPB”: comunicazioni periodiche per l’aggiornamento e la condivisione delle novità e del programma di Onboarding; sessioni virtuali di presentazione del contesto aziendale. Training on the job da remoto con avviatori per tutto il personale della filiale, programmi mirati per le diverse figure professionali, oltre ad aule a distanza per alcuni settori peculiari.

“Siamo finalmente pronti ad accogliere i nuovi dipendenti e i nuovi clienti – ha dichiarato il Presidente della BPPB Leonardo Patroni Griffi. Con questa operazione di acquisizione rafforziamo il nostro concetto di essere ancora di più banca del territorio non solo nell’intermediazione finanziaria, ma Banca per il territorio in termini di iniziative sociali, culturali e di sviluppo ambientale”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche