32.9 C
Comune di Bari
giovedì 5 Agosto 2021
Home Attualità Noicattaro, Turi e Cellamare uniti per il commercio: nasce il 'DUC'. I...

Noicattaro, Turi e Cellamare uniti per il commercio: nasce il ‘DUC’. I Sindaci: “Opportunità di rilancio economica”

Notizie da leggere

Nasce ufficialmente il Distretto Urbano del Commercio (Duc) “Noicàttaro – Turi – Cellamare” con il comune nojano capofila. Alla presenza dell’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Alessandro Delli Noci, nella sede dell’assessorato a Bari, questa mattina è stato firmato il protocollo propedeutico alla nascita del nuovo Distretto Urbano del Commercio, sottoscritto dai sindaci dei tre Comuni coinvolti, Raimondo Innamorato sindaco di Noicattaro, Tina Resta sindaca di Turi e Gianluca Vurchio sindaco di Cellamare. Presenti anche i rappresentanti delle associazioni di categoria, Giuseppe Chiarelli direttore Confcommercio Puglia e Salvatore Sanghez direttore regionale Confesercenti.

I Distretti Urbani del Commercio hanno l’intento di sviluppare una gestione coordinata delle aree commerciali, sviluppare sinergie e promuovere azioni e percorsi condivisi.

“La nascita del Duc rappresenta un’opportunità preziosa per ragionare e cooperare in sinergia per il bene del nostro territorio – dichiara il sindaco di Noicàttaro Raimondo Innamorato – Ogni comune lavorerà per valorizzare il centro urbano e le periferie, promuovendo il commercio locale e incentivando la collaborazione tra territori limitrofi. In particolare a Noicattaro vogliamo dare particolare slancio al centro storico, per renderlo volano di una nuova ripresa economica”.

L’obiettivo resta la promozione dei prodotti del territorio e lo sviluppo del commercio, dell’artigianato e delle imprese.

“Attraverso una strategia che sta unendo i nostri territori – dichiara Tina Resta sindaca di Turi – oggi si è siglata la costituzione del  Duc. Una politica funzionale alla valorizzazione del nostro commercio e per evidenziare le nostre eccellenze ha necessità di una rete organica in cui si dialoga e si interagisce per fare emergere i bisogni, le problematiche, ma anche tutti i nostri punti di forza”.

“La giornata di oggi rappresenta un momento fondamentale di avvio di un percorso tra tre Comuni e la Regione Puglia che si mettono insieme per ripartire sul commercio e sulle attività produttive locali – dichiara Gianluca Vurchio sindaco di Cellamare – Riteniamo che sia un passo importante per lo sviluppo del territorio e finalmente, anche Cellamare, insieme agli altri enti potrà annoverare di avere il Distretto urbano del commercio. Questo è il primo passo, poi ci attendono altri passi importanti quale la redazione del documento strategico del commercio, su cui l’amministrazione comunale è già impegnata da diversi mesi e tutti gli ulteriori step che consentiranno di fare strategia comune”.

“Vogliamo mettere in campo azioni che estendano e promuovano l’offerta commerciale all’interno dei centri urbani, valorizzando il marketing territoriale e di promozione – spiega la consigliera delegata del Comune di Noicattaro Annarita Didonna – Potremo realizzare interventi di riqualificazione e miglioramento dell’arredo urbano, della pubblica illuminazione e della percezione della sicurezza. Non solo, potremo promuovere il commercio attraverso itinerari turistici e percorsi enogastronomici legati alla ristorazione e ai prodotti di qualità locali e della nostra tradizione”.

“Con questa sottoscrizione abbiamo avviato un processo virtuoso di sviluppo locale e una nuova modalità di organizzazione del commercio urbano valorizzando le produzioni locali e accogliendo le idee e le risorse che arrivano dal territorio. In questo momento dare impulso all’economia è particolarmente importante e queste opportunità possono avere preziose ricadute positive sul territorio”, conclude il sindaco Innamorato.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche