21.4 C
Comune di Bari
venerdì 24 Settembre 2021
Home Attualità Diritti dei bambini rifugiati, il 7 settembre a Bari la marionetta Amal...

Diritti dei bambini rifugiati, il 7 settembre a Bari la marionetta Amal per il progetto The Walk_Il Cammino

Notizie da leggere

Arriverà a Bari il prossimo 7 settembre la Piccola Amal, marionetta gigante che partendo da Gaziantep, al confine tra Siria e Turchia, proseguirà poi il suo viaggio di oltre ottomila chilometri verso Manchester. The Walk_Il Cammino, questo il titolo del progetto, è il più grande Festival itinerante irripetibile dedicato ai diritti dei bambini rifugiati mai realizzato che dal 27 luglio, e fino al 3 novembre, sta attraversando otto Paesi: Turchia, Grecia, Italia, Francia, Svizzera, Germania, Belgio e Regno Unito.

L’evento ha come obiettivo principale quello di valorizzare e sensibilizzare l’intera comunità alla tutela dei diritti umani e dell’infanzia, all’accoglienza, alla cultura delle diversità, al clima e all’educazione. La tappa pugliese, la prima in Italia dove la produzione è affidata a Roberto Roberti e Ludovica Tinghi, prevede il passaggio da Bari di Amal.

La marionetta altra tre metri e mezzo che rappresenta una bambina siriana rifugiata di 9 anni, creata dalla Handspring Puppet Company, arriverà a Bari in nave dalla Grecia e sarà accolta da una serie di grandi eventi culturali, spettacoli pubblici ed eventi di comunità. “Credo che questo festival, caratterizzato dall’essere itinerante e partecipato, sia in grado di costruire un autentico senso di vicinanza alle comunità di rifugiati di ogni appartenenza”, ha dichiarato Massimo Bray, assessore della Regione Puglia alla Cultura, presentato questa mattina l’evento.

“La narrazione collettiva del viaggio di Amal attraverso il Mediterraneo, l’Europa, che di Paese in Paese si sta scrivendo è la concreta prova di una crescente sensibilità e necessaria attenzione rivolta ai diritti umani, con particolare attenzione a quelli dei bambini e delle donne”, ha aggiunto.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche