9.4 C
Comune di Bari
sabato 29 Gennaio 2022
HomeAttualitàVirus sinciziale, a Bari 5 neonati ricoverati da novembre: "Anticorpi monoclonali come...

Virus sinciziale, a Bari 5 neonati ricoverati da novembre: “Anticorpi monoclonali come profilassi”

Notizie da leggere

Il virus respiratorio sinciziale riempie gli ospedali pugliesi, che registrano un aumento di piccoli pazienti ricoverati con bronchiolite. La fascia di età più interessata – come sottolineato da Maria Elisabetta Baldassarre, professore associato di Pediatria presso il dipartimento di Scienze Biomediche e Oncologia Umana, Sezione di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’Università di Bari – è quella dei primi due anni di vita, ma il quadro clinico è più grave per i neonati per i lattanti e per i bimbi cardiopatici.

“Rispetto allo scorso anno – sottolinea Baldassarre – i ricoveri sono visibilmente aumentati. Nel 2020 non abbiamo avuto nessun caso di bronchiolite ricoverato nel nostro reparto, ora invece, a partire dai primi di novembre, periodo che segna l’inizio della stagione epidemica, abbiamo accolto già 5 neonati. L’incremento è visibile. Le misure prese lo scorso anno per il contenimento del Covid hanno limitato la diffusione del virus. Ora, complici la ripresa della circolazione senza mascherina e l’abbassamento delle temperature, è arrivato all’improvviso e in anticipo”.

“Nel nostro reparto si ricoverano solo neonati entro il primo mese di vita, quando hanno necessità di ossigenoterapia. Di solito vengono messi in incubatore, in una stanza in isolamento – prosegue – perché il rischio di contagio è alto. Il personale deve fare massima attenzione. La stagione epidemica termina a marzo: pensiamo che questa situazione proseguirà fino a quel momento”.

Quindi i consigli per i genitori. “Non portare i bambini in luoghi affollati – conclude la professoressa – mentre per alcune categorie di bambini considerati ad alto rischio (i nati entro la 35esima settimana di età gestazionale, con malattie polmonari o cardiache) esiste una profilassi con un anticorpo monoclonale, che viene effettuata con somministrazione mensile da novembre a marzo”.

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!