25.6 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

giovedì 11 Agosto 2022
HomeAttualitàBari, è positivo al Covid ma il Green Pass resta valido: "Potrei...

Bari, è positivo al Covid ma il Green Pass resta valido: “Potrei andare ovunque”

Notizie da leggere

Positivo al Covid da sei giorni, ma il Green Pass resta valido. È la scoperta fatta da un cittadino barese, in isolamento a casa dallo scorso 22 dicembre dopo aver contratto il Coronavirus. “Ho avuto una mezza giornata di febbre – sottolinea a Telebari – ma per fortuna ora sto bene”. La positività, rilevata attraverso un tampone antigenico, è stata poi confermata la mattina del 23 dicembre tramite un test molecolare. “Da allora non ho avuto alcun tipo di comunicazione, al netto del codice fornito dall’Asl e che, inserito nella piattaforma della Regione Puglia, conferma la mia positività”.

L’uomo, che proprio oggi avrebbe dovuto fare la terza dose di vaccino, era convinto di ricevere sull’app IO un messaggio relativo alla revoca temporanea del Green Pass, come stabilito a livello nazionale dal Dpcm dello scorso 17 dicembre, ma così non è stato, nonostante sia passata quasi una settimana dalla conferma di positività. “Per questo ho scaricato l’app ‘VerificaC19’ – l’applicazione nazionale che verifica la validità del QR code personale – e ho notato che la mia certificazione verde risulta ancora attiva. Questo significa che se fossi meno attento alla salute degli altri, potrei andare a sedermi in un ristorante senza mascherina, potrei andare al bar e anche al cinema. Oppure, mi sarebbe permesso anche prendere un aereo e partire in vacanza”.

Secondo quanto stabilito dal Dpcm, in caso di positività di un cittadino con Green Pass valido, la revoca dovrebbe avvenire in maniera automatica attraverso la “Piattaforma nazionale-Dgc” (previa comunicazione da parte delle Regioni al Sistema TS), che a sua volta comunica con il Gateway europeo proprio per bloccare le partenze dei positivi. Una volta riscontrata la negatività, poi, il sistema dovrebbe generare un nuovo Green Pass.

Un sistema completamente nuovo che dovrebbe risolvere un problema che si estende anche a livello europeo, e l’Italia è la prima ad aver posto teoricamente rimedio a questa pericolosissima falla. In pratica, però, la situazione sembra diversa. “Sono un untore e potrei nasconderlo – conclude il cittadino – Quello che mi preoccupa è che altri, nella mia stessa situazione, possano far finta di niente e continuare a vivere normalmente”.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!