10.1 C
Comune di Bari
sabato 29 Gennaio 2022
HomeAttualitàPiù agenti di notte, stretta su monopattini, telelaser: ecco il piano della...

Più agenti di notte, stretta su monopattini, telelaser: ecco il piano della Polizia locale di Bari

Notizie da leggere

Un piano triennale, per promuovere la sicurezza della città giorno e notte. Con pronta risposta alle segnalazioni sui social network e alla centrale operativa. E’ il progetto immaginato dalla Polizia locale di Bari e approvato dalla Giunta comunale, dal titolo “Attuazione del sistema di infrastrutturazione dei servizi per la qualificazione della caratteristica funzione preventiva della Polizia Locale sul territorio Metropolitano di Bari” per il triennio 2022-2024. Il progetto per il primo anno 2022 costerà 1 milione 190mila euro, e si muoverà su diversi assi: Scuole sicure, Antidegrado urbano, Domeniche aggiuntive, Notturni e serali, Vigilie, Festa di fine anno, Operatori radio e Reparto logistico, tutti con una serie di incentivi economici ‘premiali’ per gli agenti che aderiranno.

Tra i punti più interessanti c’è sicuramente il “potenziamento dei servizi serali e notturni”, anche in tema di contravvenzioni al Codice della strada: una questione finita spesso al centro delle polemiche dei cittadini, che lamentano la presenza dei vigili urbani di notte per fare le multe. Potenziati i servizi della sala operativa, che ogni giorno raccoglie mediamente 850 contatti. “Negli ultimi anni si è registrato un incremento di richieste degli stakholders – è scritto nel piano – cittadini, istituzioni, organizzatori/fruitori di manifestazioni, tali da esigere un incremento di pattuglie in particolari fasce orarie. Da qui nasce l’esigenza di aumentare l’attività di monitoraggio del territorio dell’area urbana con conseguente incremento della forza in campo”. Più specificatamente uno di questi obiettivi è la “smart mobility” oggetto di specifico intervento per garantire la corretta fruizione delle infrastrutture dedicate (piste ciclabili, corsie riservate, stalli di sosta), l’utilizzo dei veicoli in modo ossequioso delle regole e prescrizioni del codice della strada nonché la tutela dei terzi, tra cui i pedoni in primis. I controlli interesseranno anche la conformità dei mezzi; particolare attenzione sarà dedicata all’uso illecito di monopattini, biciclette elettriche, hooverboard, segway nella fascia oraria dalle 18 alle 6.

La Polizia locale sarà impegnata nell’educazione stradale anche nelle scuole, per “promuovere, di concerto con i dirigenti scolastici, corsi di educazione civica, ambientale e stradale, con particolare riguardo all’utilizzo dei veicoli in modo ossequioso delle regole e prescrizioni del codice della strada”. Sul fronte della mobilità ordinaria, per quanto attiene la velocità in particolare, si confermerà l’utilizzo del Telelaser in ambito urbano, nella fascia oraria serale e notturna, “la cui praticità di impiego unita alla possibilità di presidiare più zone alternando le postazioni durante lo stesso servizio, offre un presidio mobile come sicuro disincentivo alle violazioni, per il controllo della velocità sulle principali arterie e assi di scorrimento viari cittadini interessati statisticamente da una maggiore incidentalità”, spiega la Polizia locale.

“Fermo restando la necessità di sopperire alle maggiori esigenze di servizio della polizia locale nel territorio comunale, durante le ore serali e/o notturne e nei fine settimana – si legge nel progetto – si farà ricorso alla performance progettuale ‘Servizi Serali e Notturni’ che coinvolgerà unità appartenenti sia alla viabilità che ai Reparti operativi di Polizia Giudiziaria e Annona-Amministrativa. Al personale aderente ai servizi esterni, sarà riconosciuto un incremento della produttività”. Le pattuglie anti-degrado, inoltre, saranno potenziate e si occuperanno di: vigilanza ambientale con controlli mirati ad incrementare la raccolta differenziata, controllo della corretta raccolta delle deiezioni canine e verifica iscrizioni anagrafe canine, controllo aree di degrado ambientale nelle zone periferiche, controlli nelle aree di raccolta porta a porta del corretto conferimento dei rifiuti.

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!