27 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

giovedì 30 Giugno 2022
HomeAttualitàUn robot che prepara cocktail, arriva 'Barty': l'idea della startup barese scelta...

Un robot che prepara cocktail, arriva ‘Barty’: l’idea della startup barese scelta per il crowdfunding

Notizie da leggere

Un nuovo sistema automatizzato per la preparazione di cocktail di qualità professionale, analcolici e alcolici. Si chiama Barty, ed è un vero e proprio robot in grado di preparare cocktail; un’idea nata grazie a Prototipia Srl, startup barese scelta da MamaCrowd (la più importante piattaforma italiana per investimenti in equity crowdfunding) per l’ultima campagna di raccolta fondi online.

Prototipia ha ottenuto una valutazione di pre-money pari a 2,6 milioni di euro, e ne dovrà raccogliere almeno 100mila entro agosto, da chiunque voglia investire nel loro prodotto di punta: Barty. Un robot per i bari del futuro, caratterizzato da un sistema di immediata installazione, veloce, preciso, compatto. Il dispositivo permette di collegare fino a 12 ingredienti per generare oltre 60 tra long drink, cocktail alcolici e bevande proteiche, perfettamente bilanciate. Un valido aiuto per chi intende realizzare un’unità bar completa. L’app mobile dedicata, semplice e intuitiva, permette la configurazione e la gestione, oltre all’analisi sui dati relativi a consumi e gusti.

Dopo il brevetto Italia, qualche giorno fa Prototipia ha ottenuto il brevetto europeo dall’European Patent Office. Barty è frutto di molti anni di ricerca, sviluppo e validazione del progetto, sostenuta anche grazie alla misura TecnoNidi della Regione Puglia.

I primi risultati di vendite e noleggi hanno fornito esiti significativamente positivi: un’ottima risposta da parte del mercato anche grazie ai requisiti delle tecnologie 4.0 posseduti da Barty, che consentono di applicare l’agevolazione fiscale del 30% per il suo acquisto. Prototipia, che aveva già raccolto 144mila euro con investitori privati in pool con CDP Ventures, ha superato i 25mila euro di raccolta nei primi 4 giorni di campagna con MamaCrowd.

L’investimento minimo per chi vorrà aderire è pari a 260 euro e sono previste ricompense per tutti gli investitori che parteciperanno alla campagna di equity crowdfunding: oltre ad una drink list creata appositamente, sono previsti da 1 a 3 mesi di noleggio gratuiti, sconti per l’acquisto e persino un Barty in omaggio, a seconda dell’investimento.

Il management di Prototipia prevede di ottenere risultati soddisfacenti sin dai primi anni, con una marginalità superiore al 60% già a partire dal 2023. I fondi raccolti con la campagna di equity crowdfunding saranno utilizzati per lanciare Barty sul mercato internazionale e per assumere personale specializzato. A regime, si prevede di raggiungere una produzione pari a circa 2.500 Barty l’anno.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!