32.3 C
Comune di Bari
mercoledì 4 Agosto 2021
Home Cronaca Bari, schiaffi e minacce nel sottopasso per rubare un cellulare: denunciato 18enne....

Bari, schiaffi e minacce nel sottopasso per rubare un cellulare: denunciato 18enne. Beccati anche 3 pusher

Notizie da leggere

Un giovane senegalese di 18enne è stato intercettato, fermato e denunciato dai poliziotti della Squadra Volanti della Questura di Bari per aver rapinato un costoso cellulare nel sottopasso di via Quintino Sella. Il ragazzino, dopo aver percosso la vittima e dopo averla minacciata con una bottiglia in vetro precedentemente infranta contro il marciapiede, si è impossessato dello smartphone per poi darsi alla fuga a piedi. Inutile il suo tentativo di nascondersi sotto un’automobile in sosta per evitare la Polizia.

Sempre a Bari, in piazza Luigi di Savoia, gli agenti hanno fermato e denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un bitontino classe 1994, pregiudicato e residente a Bari: il 26enne è stato trovato in possesso di 5 dosi di cocaina e 680 euro in contanti, verosimilmente frutto della pregressa attività di vendita ai clienti.

Nel quartiere San Paolo poi, un poliziotto libero dal servizio, dopo aver assistito a un’inequivocabile scena di spaccio, con l’ausilio di due equipaggi del Reparto Prevenzione crimine, è intervenuto e ha bloccato due giovani baresi: un 18enne, già segnalato per lo stesso reato, e un minorenne in possesso di circa 4 grammi di marijuana. Anche loro sono stati denunciati.

In piazza Cesare Battisti, infine, i poliziotti della volante di zona, dopo essere intervenuti per sedare una violenta lite tra extracomunitari, hanno individuato, inseguito e bloccato in piazza Umberto il promotore della rissa: un cittadino nigeriano di 30 anni che, dopo aver opposto resistenza contro gli agenti – sia in strada che all’interno degli uffici della Polizia Scientifica dove era stato accompagnato per il rituale fotosegnalamento – è stato denunciato per rissa, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche