Home Cronaca Bari, auto con vani segreti per nascondere 18 chili di hashish e...

Bari, auto con vani segreti per nascondere 18 chili di hashish e 160 grammi di cocaina: arrestato corriere della droga

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Un incensurato corriere della droga originario di Mola, bloccato con un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, è stato arrestato dai carabinieri a Bari. I militari, a seguito di numerosi servizi di osservazione e pedinamento, insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, che spesso cambiava autovettura utilizzando alcuni box auto nella sua disponibilità ubicati in vari quartieri della città, hanno deciso di procedere con un controllo durante il quale, scoprendo un vano nascosto ricavato nel cruscotto dell’auto, hanno recuperato 160 grammi di cocaina.

A quel punto, avuta conferma al sospetto che il giovane incensurato potesse effettuare gli spostamenti per spacciare stupefacenti, i carabinieri hanno esteso i controlli a tutte le autovetture che nei giorni precedenti erano state mappate durante i servizio di pedinamento e delle quali il giovane aveva con sé le chiavi.

Ben 18 chili di hashish, così, sono stati recuperati all’interno di un vano segreto ricavato sotto il cofano posteriore di una vettura: scomparto che l’uomo azionava, all’occorrenza, servendosi di un telecomando. Oltre alla droga, nella sua disponibilità sono stati rinvenuti numerosi oggetti necessari alla lavorazione e al confezionamento della droga, nonché la somma di 12.500 euro, in banconote da piccolo e medio taglio, frutto, dicono gli inquirenti, della fiorente e incessante attività di spaccio posta in essere fino a quel momento.

Dalla droga sequestrata, grazie all’analisi chimica fatta dal laboratorio d’analisi stupefacenti del Comando Provinciale di Bari, si sarebbero potute ricavare 227mila dosi per l’hashish risultata di altissimo principio attivo e 772 dosi di cocaina, risultata anch’essa pura al 75%, per un valore economico stimato superiore ai 120mila euro.