21.8 C
Comune di Bari
venerdì 24 Settembre 2021
Home Apertura Migranti, in 50 sbarcano tra Monopoli e Polignano: 35 bloccati e collocati...

Migranti, in 50 sbarcano tra Monopoli e Polignano: 35 bloccati e collocati al CARA. Arrestati due skipper

Notizie da leggere

Due skipper arrestati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, una barca a vela sequestrata e 35 migranti, dei circa 50 scesi dall’imbarcazione, rintracciati e collocati presso il CARA di Bari. Questo il resoconto di quanto accaduto nel pomeriggio di ieri in località Torre Incina, al confine tra i comuni di Monopoli e Polignano a Mare.

Intorno alle 16.30, alla sala operativa del commissariato di Polizia di Monopoli, è arrivata la segnalazione di un cittadino relativa a uno sbarco in corso di numerosi migranti. La segnalazione era precisa: numerose persone stavano riversandosi in strada, provenienti dalla Cala che prende il nome dall’omonima Torre, e molte di loro avevano vestiti bagnati e sembravano avere una gran fretta di allontanarsi.

Il Commissariato, appresa la notizia, ha inviato immediatamente sul posto tutte le 4 pattuglie in quel momento disponibili. La celerità d’intervento ha consentito di bloccare subito, nelle vicinanze del punto di sbarco, 23 migranti. La successiva attività di pattugliamento effettuata con Carabinieri, Guardia di Finanza, Guardia Costiera e Polizia Locale, ha permesso di rintracciare nelle due ore successive altre 12 persone, per un totale di 35: tutte di sesso maschile e per la maggior parte di etnia curda.

La barca a vela, nel frattempo, è stata agganciata in mare da un natante della Guardia Costiera. A bordo i militari hanno trovato, e poi arrestato, un 35enne di origine serba e un 30enne di origine croata.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche