11.8 C
Comune di Bari
sabato 17 Aprile 2021
Home Cronaca Estorsioni con metodo mafioso a Trani, taglieggiati due commercianti: arrestato 32enne

Estorsioni con metodo mafioso a Trani, taglieggiati due commercianti: arrestato 32enne

Da leggere

Un cittadino albanese di 32 anni – già a Trani da diversi anni, con numerosi pregiudizi di polizia e finito in manette per droga nel maggio del 2019 – è stato arrestato dai carabinieri perché ritenuto colpevole di tentata estorsione ed estorsione, consumata in concorso con un 39enne suo complice, aggravate dal cosiddetto metodo mafioso.

I fatti contestati risalgono ai primi 4 mesi del 2019 quando i due malviventi avevano pianificato una serie di estorsioni nei confronti di alcuni esercenti. Nello specifico, i commercianti taglieggiati erano due. Uno attivo nella fornitura di servizi funebri, nei cui confronti l’estorsione è stata consumata, e un altro imprenditore avvicinato senza successo dal 32enne.

Durante le indagini, dunque, è emerso che il tentativo fallito di estorsione aveva anche fatto scattare nei confronti dell’uomo un acceso rimprovero da parte del compare più grande che, in maniera molto determinata, in una precisa circostanza, gli ordina di far ricorso alla violenza e di non farsi intenerire in nessun caso dall’estorto.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Buon 48esimo Telebari!