Home Cronaca Morti per legionella al Policlinico, il pm chiede l’interdizione di tutti i...

Morti per legionella al Policlinico, il pm chiede l’interdizione di tutti i dirigenti indagati

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Nell’ambito dell’inchiesta sui quattro decessi per legionella al Policlinico di Bari che ha portato oggi al sequestro, con facoltà d’uso, di due padiglioni ospedalieri, la Procura ha chiesto anche l’interdizione per i cinque dirigenti indagati.

Il direttore generale Giovanni Migliore, il direttore sanitario Matilde Carlucci, il direttore amministrativo Tiziana Di Matteo, il responsabile della Sanità pubblica dipartimentale Giuseppe Calabrese e il direttore Area tecnica Claudio Forte, compariranno venerdì dinanzi al gip del Tribunale di Bari Giuseppe De Benedictis per sottoporsi a interrogatorio. I cinque indagati rispondono dei reati di omissione di atti d’ufficio e morte come conseguenza di altro delitto.