34.5 C
Comune di Bari
martedì 27 Luglio 2021
Home Cronaca Traffico di droga tra Basilicata e Puglia: arresti anche a Bari e...

Traffico di droga tra Basilicata e Puglia: arresti anche a Bari e Gravina. In carcere 7 persone, 21 i fermi – NOMI

Notizie da leggere

Sette ordinanze di custodia cautelare in carcere e 21 decreti di fermo di indiziato di delitto sono stati eseguiti in queste ore dai Carabinieri nell’ambito di un’operazione contro il narcotraffico tra Basilicata e Puglia, coordinata dalle Direzioni Distrettuali Antimafia delle Procure di Potenza e Bari.

I 28 indagati sono accusati, a vario titolo, di aver fatto parte di due associazioni dedite al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti – in particolare cocaina, hascisc e marijuana – la prima con base a Irsina e la seconda a Gravina, “legate – è specificato in un comunicato diffuso dall’Arma – da proficui interessi economici”.

Le indagini sono cominciate nel giugno 2016 dallo spaccio di droga tra minorenni ad Irsina, poi si sono allargate a Gravina: gli investigatori hanno ricostruito un “fiorente traffico di sostanze stupefacenti e soprattutto le sinergie tra il sodalizio criminale lucano e quello pugliese”. Di quest’ultimo fanno parte persone vicine al clan Risoli, attivo nella provincia di Bari.

L’operazione è stata denominata “Coppia di Regine” perché, tanto ad Irsina quanto a Gravina, lo spaccio di droga era coordinato da due donne. Quella lucana, la 44enne Giovanna Battista Gramegna, faceva vendere droga anche al figlio di 9 anni. Ed è stata arrestata. Oltre a lei, sono finiti in carcere il 40enne Rocco Caprio, il 33enne Francesco Mariani e il 25enne Saverio Versetto di Gravina. Il 36enne Saverio Bisaccia e il 29enne Giuseppe Lorusso di Bari. E il 47enne Francesco Paolo Piancazzi di Matera.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche