11.9 C
Comune di Bari
venerdì 16 Aprile 2021
Home Cronaca Giovinazzo, la discarica inquina e l’azienda risparmia: sequestro da un milione e...

Giovinazzo, la discarica inquina e l’azienda risparmia: sequestro da un milione e mezzo di euro. Sette indagati

Da leggere

Un sequestro preventivo di beni del valore complessivo di quasi un milione e mezzo di euro per inquinamento ambientale è stato eseguito dai carabinieri di Bari, su disposizione della magistratura, nei confronti della società Daneco Impianti Srl di Roma, in liquidazione, e di sette indagati: legali rappresentanti, amministratori, responsabili tecnici, responsabili di gestione impianti, capi impianto, coordinatori e responsabili di area territoriale della ditta incaricata della gestione dei servizi e dell’impianto di discarica sito in località Pietro Fago nel comune di Giovinazzo.

Le indagini sono partite nel 2016 e si sono concluse nel 2018 con accertamenti patrimoniali. La Procura di Bari, sulla base di consulenze chimiche, geologiche ed entomologiche, ha accertato l’inquinamento ambientale causato dall’omessa adozione di misure per il contenimento e la gestione del percolato da discarica, parte del quale sarebbe finito disperso nel sottosuolo fino alla falda acquifera. L’azienda, omettendo di sopportare i costi legati all’osservanza delle procedure per lo smaltimento del rifiuto liquido, avrebbe conseguito un risparmio di spesa pari alla somma sequestrata.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche