32.9 C
Comune di Bari
giovedì 5 Agosto 2021
Home Cronaca Bari, furto in Pinacoteca: rubato dipinto del XIX secolo. Acquisite immagini di...

Bari, furto in Pinacoteca: rubato dipinto del XIX secolo. Acquisite immagini di videosorveglianza

Notizie da leggere

Un piccolo dipinto del XIX secolo, “L’Arno a Rovezzano” di Silvestro Lega, è stato rubato dalla pinacoteca Corrado Giaquinto di Bari. Il furto sarebbe avvenuto tra sabato sera, quando la pinacoteca è rimasta aperta fino alle 23 per la notte dei musei, e domenica mattina. Oggi, all’apertura alle 8.30, il fotografo della pinacoteca si è accorto che il quadro mancava.

La dirigente, subito informata, ha sporto denuncia ai Carabinieri. Sulla vicenda indagano i militari del nucleo per la tutela del patrimonio culturale di Bari, che hanno già acquisito le immagini delle telecamere della videosorveglianza interna e ascoltato dipendenti e vigilanti. L’area in cui era esposto il quadro è stata posta sotto sequestro e la pinacoteca chiusa. A quanto si apprende, nelle due giornate di apertura straordinaria del fine settimane hanno visitato la pinacoteca un centinaio di persone, 85 sabato e una decina domenica mattina.

Il quadro, un olio su tavola di piccole dimensioni, 11 cm per 20,4, si trovava nella sala Grieco, la prima sala espositiva del museo, che ha sede al quarto piano del palazzo della Città metropolitana, sul lungomare di Bari. Domani i Carabinieri torneranno per un nuovo sopralluogo e cercare eventuali tracce che consentano di risalire all’autore del furto.

“Speriamo di poter recuperare presto l’opera ed esporla, individuando il responsabile – commenta Francesca Pietroforte, consigliera metropolitana delegata alla Cultura -. È un episodio molto grave e siamo sicuri che i Carabinieri ci aiuteranno con le loro indagini. Ci dispiace anche perché avevamo da poco riaperto il museo dopo la chiusura imposta dalla pandemia”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche