25.9 C
Comune di Bari
domenica 26 Settembre 2021
Home Cronaca Evasione dal carcere di Trani, Pilagatti (SAPPE): "In Puglia 600 agenti in...

Evasione dal carcere di Trani, Pilagatti (SAPPE): “In Puglia 600 agenti in meno in 15 anni”

Notizie da leggere

“In Puglia negli ultimi 15 anni ci hanno tolto circa 600 agenti. Quello capitato a Trani può succedere ovunque.” A parlare è il segretario per la Puglia del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Federico Pilagatti dopo l’evasione di due detenuti dal grande carcere della BAT.

“Le sezioni detentive sono spesso gestite da un solo agente che deve tenere sotto controllo 100-200 detenuti. Questa è una situazione che non può più andare avanti.” In questi giorni il SAPPE è a Roma per parlare con i vertici del DAP: “La Puglia ha quasi il 50% di sovraffollamento, quando a livello nazionale siamo sull’8-10% ed è quella che rispetto alal popolazione detenuta ha meno agenti.”

Nel frattempo in merito alla vicenda di Trani la ricerca è stata estesa a tutta la Puglia. I due detenuti evasi nella giornata di giovedì dal carcere di Trani potrebbero aver già percorso parecchi chilometri. Giuseppe Antonio De Noja, del 1993, Daniele Arciuli, del ’99, quest’ultimo condannato anche per omicidio, sono riusciti a scappare con facilità da un muro di cinta rimasto colpevolmente sguarnito.

Uno dei due, probabilmente, dalle immagini di videosorveglianza sembrerebbe salutare quasi con scherno le telecamere prima di darsela a gambe levate come si vede di solito solo nei film e nelle serie televisive. Sotto accusa il sistema di vigilanza dinamica imposto qualche anno fa dal Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria. Il sindacato, ferma restando la priorità di recuperare gli evasi, chiede ora un potenziamento dell’organico, stante una situazione che vede la Puglia indietro rispetto alle altre regioni d’Italia.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche