8.5 C
Comune di Bari
venerdì 21 Gennaio 2022
HomeCronacaDa Napoli a Bari per vendere orologi e profumi ‘sospetti’, beccato in...

Da Napoli a Bari per vendere orologi e profumi ‘sospetti’, beccato in trattativa al semaforo: denunciato

Notizie da leggere

Fermo in strada a bordo di un’auto, in via Giulio Petroni, è stato sorpreso dalla Polizia mentre tentava di vendere un orologio di dubbia provenienza a un passante. Per questo un uomo di 53 anni, pregiudicato residente a Napoli, è stato denunciato nelle scorse ore a Bari per il reato di ricettazione.

Gli agenti hanno beccato il 53enne in piena fase di trattativa. L’uomo, infatti, aveva appena fermato un 38enne di origini filippine, incensurato, a cui stava mostrando tre orologi di una nota marca, tutti nelle relative custodie e un catalogo con altri pezzi, evidentemente nella sua disponibilità. Sul sedile del passeggero anche 7 confezioni di profumo. Nel portabagagli, poi, altri 5 orologi e 10 profumi.

“Gli orologi sono risultati essere perfettamente funzionanti – spiegano dalla Polizia -. Il valore che la vendita dei prodotti avrebbe fruttato sul mercato è stato stimato in circa 4mila euro. Sono in corso accertamenti per rilevare se si tratta di merce contraffatta o di illecita provenienza”.

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!