26.1 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

giovedì 11 Agosto 2022
HomeCronacaBari, discarica abusiva scoperta e sequestrata dalla Polizia Locale a Poggiofranco: denunciato...

Bari, discarica abusiva scoperta e sequestrata dalla Polizia Locale a Poggiofranco: denunciato 60enne

Notizie da leggere

La Polizia Locale di Bari, dopo indagini durate in tutto un paio di mesi, ha scoperto e sequestrato a Poggiofranco, su un’area agricola parzialmente occupata da un vecchio manufatto edilizio e da tettoie precarie, una vera e propria discarica abusiva.

Una volta arrivati sul posto gli uomini del comandante Michele Palumbo si sono trovati di fronte una serie di rifiuti di varia natura, pericolosi e non pericolosi, costituiti da RAEE – televisori, lavatrici e frigoriferi  cannibalizzati, ma anche compressori, piani cottura, forni, caldaie di vecchi ferri da stiro e telecamere con centraline elettroniche – martelli elettropneumatici in disuso, rottami ferrosi, vasche da bagno rotte, vecchi infissi metallici e centinaia di chili di tubazioni in gomma e plastica. E ancora scocche di ciclomotori, vecchi torchi e betoniere in disuso e svariati mobili e divani. Parte dei rifiuti risulterebbero provenienti dall’attività illecita dei cosiddetti ‘svuotacantine’.

Tutta l’area interessata dal conferimento illecito, di circa 450 metri quadrati, è stata sequestrata: un terzo dell’area sottoposta a sequestro giudiziario risulterebbe già oggetto di esproprio da parte del Comune di Bari e quindi illecitamente detenuta. Nei guai è finito un uomo di 60 anni: denunciato per la gestione abusiva di rifiuti senza iscrizione all’albo dei Gestori Ambientali e per la realizzazione di una discarica abusiva “risultato – dicono dal Comando – di una vera e propria attività organizzata e continuativa con predisposizione di opere e apprestamento del sito idoneo a raccogliere i rifiuti”. L’uomo deve rispondere, in concorso con un’altra persona indagata, anche del reato di occupazione abusiva di area pubblica appartenente al Comune di Bari.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!