10.5 C
Comune di Bari
mercoledì 8 Dicembre 2021
Home Cronaca Acquaviva, piante di marijuana coltivate tra le serre dei funghi: due arresti

Acquaviva, piante di marijuana coltivate tra le serre dei funghi: due arresti

Notizie da leggere

Avevano allestito una serra artigianale per la coltivazione di marijuana, nascondendo la tenda tra altre piccole serre destinate alla coltivazione di funghi. Succede ad Acquaviva, dove due persone, un pluripregiudicato 38enne del posto e un 32enne incensurato di Cassano, sono state arrestate in flagranza dai carabinieri e portate in carcere a Lecce.

I due sono stati sorpresi mentre erano intenti a curare le piante. Nelle serre avevano creato le giuste condizioni climatiche per la coltivazione, mediante l’utilizzo di teli in plastica con chiusura ermetica, umidificatori, stufe e lampade per favorire la infiorescenza delle piante, circa una trentina, alcune delle quali avevano raggiunto oltre un metro di altezza.

Complessivamente è stata sequestrata marijuana per un peso di 6 chili. I carabinieri hanno anche trovato una dettagliata “contabilità” relativa a una presunta attività di spaccio: quaderni e appunti manoscritti con nomi di acquirenti e cifre.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

error: Contenuti protetti