24.6 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

lunedì 16 Maggio 2022
HomeCronacaParcheggia l’auto a Poggiofranco, la ritrova senza volante. “Furto in pieno pomeriggio:...

Parcheggia l’auto a Poggiofranco, la ritrova senza volante. “Furto in pieno pomeriggio: zero sicurezza”

Notizie da leggere

L’amara sorpresa è arrivata alla fine di una giornata di lavoro. Lo sfogo, qualche ora dopo, viaggia sui social e tira in ballo un tema assai ‘caldo’: quello della criminalità e della conseguente poca sicurezza lungo le strade della città. A raccontare a Telebari la propria disavventura è la 35enne barese Valeria Sanna. Nel tardo pomeriggio di ieri, a Poggiofranco, qualcuno è entrato nell’abitacolo della sua Smart parcheggiata in viale Gandhi e ha rubato volante, tendina parasole, posacenere e perfino un porta cd.

“Lavoro in una palestra lì vicino – racconta Valeria -, ho parcheggiato intorno alle 18. Quando sono tornata, più o meno alle 21, il volante non c’era più. Nessun segno di effrazione, solo un piccolo taglio alla guarnizione del finestrino. Parliamo di un’auto che ha più di 10 anni. Io l’ho comprata usata, 5 anni fa, pagandola non più di 3mila euro. Eppure richiama ancora l’attenzione dei ladri”.

Ancora, perché purtroppo non è la prima volta che Valeria deve fare i conti con un furto. “Cinque mesi fa – spiega – in viale Japigia, non lontano da casa, mi hanno rubato la marmitta: un danno da 700 euro. Dopo quell’episodio ho deciso di mettere l’auto in garage, almeno di notte, ma evidentemente non basta. A Bari, ormai, i ladri agiscono indisturbati anche in pieno pomeriggio”.

Pure questa volta, per poter continuare a utilizzare l’auto, bisognerà mettere mano al portafoglio. “Hanno tagliato i cavi che collegano il volante a clacson e airbag – spiega ancora Valeria -. Volendo riparare tutto, andando alla Smart, dovrei pagare circa 1.000 euro. Potrei comprare il volante su internet, come mi ha consigliato il mio meccanico, e me la caverei con 250 euro, ma mentre il clacson potrebbe tornare a funzionare con una riparazione ‘artigianale’, dovrei dimenticarmi l’airbag”.

L’alternativa al web è lo sfasciacarrozze. “Chiamato stamattina – conclude – mi ha detto che, solo a maggio, ha già ricevuto telefonate da 10 diversi proprietari di Smart, tutti vittime di furti. Sarà la moda del momento, ma se nessuno fa niente rischia di diventare un evergreen”.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche
Impossibile copiare il testo!