Home Economia Le attività di compro oro e l’evoluzione dei servizi

Le attività di compro oro e l’evoluzione dei servizi

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

In tempi di crisi economica l’oro continua a mostrare la sua funzione di bene rifugio rivelandosi una fonte aggiuntiva di reddito per chi abbia necessità di monetizzare nel breve giro una cifra in contanti.
È proprio su questo assunto che si è fondata, negli anni passati, la grande crescita dei compro oro nel nostro Paese, fenomeno particolarmente evidente sino al 2014, quando secondo le statistiche disponibili la cessione di metallo prezioso da parte degli italiani ha iniziato a risentire delle vendite particolarmente forti degli anni precedenti.
Per chi comunque abbia intenzione di ricorrere a questo canale, il compro oro può rivelarsi un settore estremamente affidabile. Andiamo a vedere il perché.

L’evoluzione dei compro oro

Se qualche anno fa i compro oro erano guardati con una punta di sospetto dall’opinione pubblica oggi il quadro è profondamente mutato. Chi opera nel settore deve farlo sottoponendosi alla stretta vigilanza della Banca d’Italia, venendo accreditato in tal modo come Operatore Professionale in Oro.
Chi lo fa deve inoltre rispettare la normativa in tema di antiriciclaggio e le prescrizioni dell’autorità di vigilanza, pena il ritiro della licenza. Tutte ragioni che rendono sicuro oggi rivolgersi ad un compro oro per vendere ed anche per acquistare il prezioso metallo.
Il fatto che il compro oro sia una attività regolata dalla Banca d’Italia non è una questione di secondaria importanza. Le attività del settore hanno dovuto uniformarsi alle direttive provenienti da Bankitalia e disegnare percorsi di vendita sempre più trasparenti.

La trasparenza dei compro oro attuali

Una scrematura che ha ampliato anche le possibilità per i clienti che, ad esempio, possono oggi pensare di iniziare una trattativa inizialmente online bloccando la quotazione per andare poi a completarla di persona, a patto che il cedente si rechi fisicamente presso il compro oro individuato portando con sé documento di identità e codice fiscale.
In sostanza anche queste attività si sono adeguate all’apertura multimediale enorme che si è registrata negli ultimi anni un po’ in tutti i settori. E grazie a questa nuova impostazione, oltre che alla scrematura che si è registrata nell’ultimo decennio, oggi le attività di compro oro riescono ad offrire ai propri clienti servizi tagliati su misura, vari e soprattutto sicuri.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui