6.2 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

domenica 29 Gennaio 2023
HomeBari dei bimbiDal calcio all'equitazione, a Carbonara nel centro sportivo Snupy un anno di...

Dal calcio all’equitazione, a Carbonara nel centro sportivo Snupy un anno di corsi gratis per tutti

Notizie da leggere

Il centro sportivo Snupy di Carbonara, gestito da Annaclaudia Matroviti, ha vinto il bando nazionale “Sport di tutti – quartieri” indetto da Sport e Salute (la società dello Stato che promuove lo sport e i corretti stili di vita). Da oltre trent’anni punto di riferimento del IV Municipio, il centro sportivo è l’unico a Bari ad aggiudicarsi la vittoria, arrivando quarto, invece, in tutta la Puglia. Sabato 28 gennaio nel centro sportivo dalle ore 10 alla presenza del coordinatore regionale di Sport e Salute, Francesco Toscano, e della presidente del IV Municipio Grazia Albergo, si darà ufficialmente inizio alle attività.

Il progetto è un importante intervento nazionale necessario per sostenere l’associazionismo sportivo di base in periferie e nei quartieri disagiati, utilizzando lo sport e i suoi valori educativi come strumento di sviluppo ed inclusione sociale. Grazie alla vittoria del bando verranno, infatti, realizzate attività gratuite e inclusive per un anno intero rivolte a tutti, senza nessun limite di età. Tra le attività ci saranno corsi di equitazione, passeggiate all’aria aperta, escursioni, corsi di ballo e di fitness, calcio per bambini e ragazzi, yoga, pilates, campi estivi, ma anche incontri gratuiti con nutrizionisti, psicologi, pedagogisti, esperti e famosi testimonial sportivi.

“Siamo orgogliosi di dare avvio il 28 gennaio nel nostro centro sportivo Snupy, alle attività di questo meraviglioso progetto- dichiara a Telebari Annaclaudia Mastroviti – che si pone l’obiettivo di rendere lo sport e le attività ricreative un diritto di tutti. Si tratta di un progetto nazionale al quale il centro sportivo Snupy ha partecipato, vincendo. Sono previsti 12 mesi di attività gratuita e non mancheranno anche corsi inclusivi per i bambini e gli adulti con disabilità”.

Un’opportunità importante, soprattutto per l’aumento della povertà nelle famiglie e per i tanti bambini che non possono permettersi delle attività di svago. “Questo progetto – prosegue- rappresenta finalmente l’occasione per abbattere le barriere economiche, fornendo un servizio alla comunità. L’obiettivo è promuovere, attraverso la pratica sportiva, stili di vita sani tra tutte le fasce della popolazione, al fine di migliorare le condizioni di salute e il benessere degli individui. Un grande passo di civiltà, per le tante famiglie che non hanno la possibilità di frequentare attività sportive e ricreative. In un periodo storico in cui le disuguaglianze economiche aumentano, Carbonara, ma anche tutta la città, ha davvero bisogno di una rivoluzione culturale di questo tipo”.

Tra febbraio e marzo è prevista anche una grande inaugurazione.

 

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!