Home Apertura Spalla A nuoto da Catalina a Los Angeles, il biscegliese Di Pierro racconta...

A nuoto da Catalina a Los Angeles, il biscegliese Di Pierro racconta l’impresa: “La fase in notturna è stata fiabesca”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Nuova impresa di Daniel Douglas Di Pierro: lo studente biscegliese di Scienze Motorie dell’Università di Bari, primatista mondiale nel nuoto in acque libere, ha scelto di mettere alla prova la sua resistenza oltreoceano, compiendo la traversata da Catalina a Los Angeles. Un tragitto di 36 chilometri in acqua, durato 13 ore e 10 minuti, per l’atleta un personal record di permanenza in mare.

La gara, fa sapere l’Ateneo in una nota, ha messo alla prova anche la sua resistenza alle basse temperature, compiendo la traversata in slip in un’acqua tra 18 e 20 gradi. Daniel assicura di aver “reagito bene sia dal punto di vista fisico che mentale. La fase in notturna – racconta – è stata fiabesca: nell’acqua c’è una specie di sostanza invisibile ad occhio nudo che si illumina quando la muovi”.

All’Università salutano con entusiasmo l’impresa del giovane la Decana, Luigia Sabatini, il presidente del Comitato per lo sport Silvio Tafuri, la coordinatrice del Corso di Studio in Scienze delle Attività Motorie e Sportive, Angela Notarnicola.

“Siamo orgogliosi che atleti come Daniel abbiano scelto Bari per i propri studi”, sottolinea Tafuri, riferendo che il Consiglio di Amministrazione ha deciso di mostrare il proprio apprezzamento concedendo “a Daniel e ad altri atleti di rilievo nazionale un importante sconto sulle tasse”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui