22.2 C
Comune di Bari
martedì 18 Maggio 2021
Home Sport SSC Bari, De Laurentiis: "Inevitabile cambiare. Il progetto Bari va avanti, ci...

SSC Bari, De Laurentiis: “Inevitabile cambiare. Il progetto Bari va avanti, ci metto la faccia”

Notizie da leggere

“Non abbiamo passato un momento fortunato, è stato un periodo difficile ma siamo ancora qui a prendere decisioni importanti a conferma del massimo impegno della mia società. Ringrazio Gaetano Auteri e Giancarlo Romairone che in ogni caso in questi mesi hanno lottato con noi in tutte queste difficoltà”.

Ha esordito così questa mattina in conferenza stampa il presidente della SSC Bari Luigi De Laurentiis dopo la rivoluzione societaria avvenuta nella giornata di ieri. Esonerati mister Auteri e il direttore sportivo Romairone, in panchina è stato presentato Massimo Carrera. Queste le parole del numero uno biancorosso:

“Nessuno vuole restare in Serie C, abbiamo investito decine di milioni di euro e sapete benissimo che in questa categoria praticamente si investe a fondo perduto e si gioca a volte in campi impraticabili. Quindi non conviene a nessuno restare qui”.

“Al momento non abbiamo ancora scelto un nuovo direttore sportivo perché è stato un cambio rapido e non facile. Gli esoneri sono stati una scelta quasi obbligata per poter cambiare aria e dare nuova linfa al gruppo. Io personalmente amo lavorare con le risorse umane che formano le aziende, nel calcio queste decisioni si prendono con molta più difficoltà perchè si vive di più insieme. Le critiche ingenerose fanno male perché noi ci mettiamo tanta passione e investimenti. Quando i risultati mancano e non ci sono le condizioni per andare avanti si deve decidere di interrompere i raporti, è inevitabile. Io detesto gli alibi ma avremmo avuto qualche punto in più senza episodi sfortunati. Ci mettiamo la faccia e vogliamo ripartire più forti di prima”.

“Le critiche sui social? Io ho ricordasto alla squadra di evitare di leggere i social per non distrarsi, l’unica cosa che conta è portare a casa i risultati. Io li leggo con rispetto perché i tifosi sono importanti, ma tengo sempre distanti i social dalla nostra vita lavorativa. Dobbiamo concentrarci solo sul nostro obiettivo”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche