31.8 C
Comune di Bari
sabato 31 Luglio 2021
Home Sport Covid, Coni Puglia: "Sport dilettantistico non disputerà i campionati 2021. Problemi economici"

Covid, Coni Puglia: “Sport dilettantistico non disputerà i campionati 2021. Problemi economici”

Notizie da leggere

Lo sport dilettantistico pugliese è fermo da ottobre per le misure anti Covid e il comparto – 207mila tesserati, 10mila associazioni dilettantistiche – si ritrova nell’impossibilità economica di disputare i campionati 2021.

È questo il quadro illustrato dal presidente del Coni Puglia, Angelo Giliberto, ascoltato dalle commissioni Sport e Istruzione del Consiglio regionale, convocate in seduta congiunta. Il presidente del Coni Puglia ha rivolto diverse richieste alla Regione, a cominciare dai rimborsi per le associazioni che, da maggio a settembre 2020, hanno dovuto affrontare le spese per mettere in atto i protocolli di sanificazione, prevenzione e sicurezza.

È stato chiesto, inoltre, di considerare gli atleti nel piano vaccinale regionale e di definire una convenzione con le farmacie per i tamponi ai tesserati. Altro nodo, la chiusura delle 250 palestre scolastiche che prima del Covid ospitavano nel pomeriggio allenamenti e competizioni delle società dilettantistiche.

Il problema riguarda in particolare la pallavolo: quasi l’80 per cento del volley giovanile è praticato nelle palestre delle scuole, hanno spiegato il presidente regionale Fipav Paolo Indiveri, il presidente del comitato Bari-Foggia Danilo Piscopo e il responsabile nazionale del settore scuola e promozione Stefano Bellotti.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche