33.5 C
Comune di Bari
mercoledì 4 Agosto 2021
Home Sport SSC Bari, rimandato ancora l'appuntamento con la vittoria: al San Nicola biancorossi...

SSC Bari, rimandato ancora l’appuntamento con la vittoria: al San Nicola biancorossi impattano 1-1 con la Casertana

Notizie da leggere

Il Bari rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria. Impresa della Casertana al San Nicola che ferma i biancorossi sull’1-1. Di D’Ursi e Carillo le reti dell’incontro. Non c’è la reazione tanto aspettata da parte della squadra biancorossa che sul finale di gara rischia anche il KO.

“Sono deluso. Abbiamo fatto diversi passi indietro rispetto all’inizio” – ha dichiarato a fine gara mister Carrera – “Potevamo anche perderla, ci è andata bene e questo ci deve far riflettere. Il primo tempo non era stato così male, poi la solita disattenzione e subiamo gol. Il secondo tempo ci siamo disuniti, ho provato a cambiare anche modulo ma non siamo riusciti a fare nulla. Non abbiamo letto bene le situazioni e sbagliato tanto, troppo. Devo capire cosa scatta nella testa dei giocatori in determinanti momenti, capire a fondo quale sia il problema. Non siamo una squdra giovane, questo mi lascia deluso. A Catanzaro sappiamo cosa ci aspetta, ma dipenderà molto da noi. Certe cose che vogliamo dobbiamo farle sul campo e non a parole”.

“Difficile parlare della partita, abbiamo disputato una brutta gara a livello di mentalità, di tutto” – ha invece detto ai nostri microfoni il difensore Marco Perrotta – “Stiamo diventando il problema di noi stessi, dobbiamo farci tutti un esame di coscienza, io in prima. Siamo entrati in campo senza cattiveria e determinazione, abbiamo sbagliato partita. Così è dura. Dobbiamo tornare ad essere gruppo, ad essere squadra. Non mi spiego come possano esserci questi blackout. Zitti e pedalare”.

Infine sempre in esclusiva ai nostri microfoni anche le parole di Frattali: “Oggi vorrei chiedere scusa al presidente, non merita questi risultati. E poi scusa ai tifosi. Speriamo di trovare la forza per venirne fuori, le parole non servono. Dobbiamo fare i fatti e non lo stiamo facendo. Sono convinto della forza della squadra, dobbiamo venirne fuori. Nulla è perduto, dobbiamo però mettere in campo più grinta, più determinazione, più rabbia. Altrimenti è dura”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche