25.2 C
Comune di Bari
sabato 12 Giugno 2021
Home Sport SSC Bari, mister Auteri suona la carica: "Siamo pronti. Voglio una squadra...

SSC Bari, mister Auteri suona la carica: “Siamo pronti. Voglio una squadra intensa e propositiva”

Notizie da leggere

Alla vigilia del derby playoff con il Foggia ha parlato in conferenza stampa l’allenatore della SSC Bari Gaetano Auteri. Tutto pronto per questa prima delle eventuali nove sfide che separano il Bari dall’obiettivo promozione. Queste le sue dichiarazioni:
“Siamo prontissimi. Cianci e Celiento vedremo se lo saranno, ma sono soddisfatto del lavoro fatto in questi giorni”. Dobbiamo pensare che è una gara secca, si parte da zero a zero e il confronto dobbiamo farlo nostro. Noi vogliamo andare avanti, sono fiducioso. Lo spirito è quello giusto. Il disputare un derby conta per entrambe le squadre alla stessa misura. La gara non la gestiremo, giocheremo come sempre. Il gruppo è cresciuto in questi 20 giorni. Vogliamo andare avanti e per farlo dobbiamo battere il Foggia. Mettere nella contesa tutto. Parte fisica, tecnica, motivazionale. Il Foggia è una squadra temibile, pericolosa, abile in ripartenza. Dobbiamo essere bravi a non concedere e colpire. Andreoni ha parametrici fisici al di sopra della categoria. Può subito fare bene anche se ha giocato poco sino a questo momento. Sarzi Puttini si sta allenando con continuità. Cianci avrà un impiego parziale. Cambiamenti tattici? Abbiamo delle certezze, abbiamo una identità. Poi le piccole evoluzioni su numeri e sistemi si possono sempre attuare. Da quando sono tornato abbiamo ripreso alcuni concetti e c’è stato un crescendo, poi chiaro non tutti sono ancora al top. Abbiamo però giocatori di spessore. Servirà giocare un calcio intenso e propositivo, con attenzione anche in fase difensiva. Abbiamo grandi motivazioni, dobbiamo gestire tensioni e dare tutto. Il confronto sarà sul campo. È partita secca e noi siamo pronti.
Avere pressione per gare così importanti fa parte del gioco e di tutto quello che circonda un derby. Nella contesa toccherà a noi mettere le qualità migliori. Sono fiducioso. Noi rappresentiamo una grande piazza, una tra le prime cinque in Italia. I tifosi per noi sono importanti. Domani inizia mini torneo da dentro o fuori, e noi vogliamo passare. Scaramanzie? Non si dicono”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche