17 C
Comune di Bari
mercoledì 20 Ottobre 2021
Home Sport SSC Bari, Mignani alla vigilia del match con la Paganese: “Serve continuità...

SSC Bari, Mignani alla vigilia del match con la Paganese: “Serve continuità di risultati. Di Gennaro è pronto”

Notizie da leggere

Il Bari domani torna a giocare al San Nicola. Appuntamento alle 14.30 contro la Paganese. In conferenza stampa le parole di mister Mignani:

Paganese. “Sono tutte sfide impegnative. La Paganese è ben allenata, una squadra organizzata, esperta, ma anche con ragazzi che portano energia e entusiasmo. Non sarà semplice, ma per noi è troppo importante provare a dare continuità di risultati”.

Il momento. “La squadra non ha raggiunto ancora la massima espressione. Abbiamo fatto un buon inizio di campionato. I fattori sono tanti, tra questi ci metto anche un pizzo ci di buona sorte.  La continuità di lavoro ci può solo portare a migliore”.

Miglioramenti. “Vero, abbiamo concesso poco e concretizzato meno rispetto a quanto creato. Possiamo crescere e migliorare da questo punto di vista”.

Formazione. “Ho dubbi ancora maggiori rispetto alla settimana scorsa. I ragazzi continuano a darmi pensieri. Pensieri che considero positivi. Antenucci sta bene, lo consideriamo un valore assoluto per questa squadra, ma anche le alternative sono tutte di valore. Devo essere bravo a scegliere i primi undici e bravo a fare i cambi giusti. Scelgo in base a sensazioni e a quello che vedo in allenamento, senza condizionamenti. Ripeto sono sempre pensieri positivi, posso far entrare calciatori che ovunque giocherebbero titolari. Non ci sono gerarchie, non c’è posto fisso,  sono tutti potenziali titolari”.

Gestione forze. “Le tre partite ravvicinate non sono un problema. La squadra sta bene. Dobbiamo tenere alta l’asticella”.

Entusiasmo. “La classifica non la guardo, sarà importante ad aprile e maggio. Non vedo motivo di non avere equilibrio. Abbiamo fatto quattro partite, sono andate bene, ma è ancora l’inizio”.

San Nicola: “Mi piacerebbe ci fosse tanta gente, percepire il calore visto da avversario. Mi piacerebbe ritrovare l’unione con i nostri tifosi”.

Di Gennaro. “Ho pensato anche a inserirlo a Catania, ma poi ho desistito pensato al gran caldo e alle condizioni del campo. Ho parlato con il ragazzo. Non avergli dato troppo spazio è per una forma di tutela nei suoi confronti, voglio che entri in campo quando è pronto. Però io adesso lo vedo pronto”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche