30.6 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

mercoledì 17 Agosto 2022
HomeSportSSC Bari, De Laurentiis in esclusiva al Tb Sport: “Giusto rinviare, meno...

SSC Bari, De Laurentiis in esclusiva al Tb Sport: “Giusto rinviare, meno ingolfare il calendario. La B come regalo per i 114 anni”

Notizie da leggere

Questo pomeriggio in esclusiva al Tb Sport è intervenuto il presidente del Bari Luigi De Laurentiis. Ecco i passaggi più significativi dell’intervista.

Il Bari: “Mi sono fatto l’idea di essere a capo di un club importante e storico. Ho ammirato da vicino il calore dei tifosi e lavoriamo per portare questa piazza dove merita. Sono 114 lunghi anni di storia e tradizione calcistica. Bello raccontarla.
C’è un legame fortissimo tra la gente e la squadra”.

Mostra maglie: “Iniziativa importante che abbiamo appoggiato con piacere. Speriamo sia l’inizio di un percorso insieme. L’idea è quella di costruire un museo del Bari e coinvolgere le nuove generazioni”.

Rinvio campionato: “Giusto rinviare per la tutela della salute di tutti. I casi sono davvero tanti”.

Recuperi a febbraio: “Una scelta che condivido meno, non ci hanno neppure consultato per prendere queste decisioni sul calendario. Non cerco alibi. Abbiamo mandato una lettera Lega per valutare la possibilità di uno slittamento in avanti del campionato se ci dovessero essere ulteriori rallentamenti. Tra rischio covid e infortuni, giocare ogni tre giorni può essere complicato per tutti”.

Mercato: “Polito sta valutando le varie situazioni. Abbiamo una squadra completa e di qualità, un gruppo forte e che gira bene. Valuteremo attentamente uscite e entrate. Le idee ci sono, qualche novità potrebbe arrivare”.

Di Cesare: “Mi sento spesso con lui. È stato il primo a dire di voler restare per riprovarci. Mi spiace per l’infortunio, stava dando tanto. Fa parte di quei giocatori che fanno bene alle squadre, persone motivate che vogliono arrivare al risultato. Spero di andare sino in fondo insieme a lui”.

Avventura da presidente: “La cosa più bella è stata prendere coscienza con tutto ciò che rappresenta il Bari. Il crescere e continuare a costruire un percorso che possa essere il migliore possibile. Aspetto negativo più l’impegno e lo stress ad affrontare le varie situazioni. È un mestiere in cui non ci si può fermare un secondo”.

Messaggio alla città: Siamo determinati, uniti, pronti. Dobbiamo giocare il girone di ritorno con il solo obiettivo di raggiungere la serie B. Questa è la nostra missione, questo il regalo che mi auguro di portare al Bari”.

Polito e Mignani: “Ciro Polito è un vero guerriero del calcio, di queste categorie. Grazie alla sua empatia e autorevolezza ha portato a Bari un gruppo di abili guerrieri. Ignoranti ma intelligenti, come serve essere in questa categoria. Mister Mignani è una persona totalmente pacate e tranquilla, capace di insegnare al gruppo calcio. Ha pazienza, calma e autorevolezza, qualità che permettono a un leader di farsi seguire dai calciatori. Sta dimostrando con i fatti di poter allenare questa squadra”.

In quale giocatore si rispecchia in campo: “In Maita. Perché è uno deciso, riesce a sovrastare tutti con intelligenza e conduce bene il gioco”.

Tifosi: “Io vorrei che se dovessimo tornare dove ci compete, questa città dimostri sino in fondo il legame con la squadra. Vorrei vedere una città felice di rivedere la propria squadra in una categoria importante. Sarei felice per la loro gioia”.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!