24.6 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

lunedì 16 Maggio 2022
HomeSportSSC Bari, Mignani: "Ripartiamo col giusto atteggiamento. Scontenti? Stare qui è un...

SSC Bari, Mignani: “Ripartiamo col giusto atteggiamento. Scontenti? Stare qui è un privilegio”

Notizie da leggere
Queste le parole del tecnico biancorosso alla vigilia della sfida con il Catania:
Ripresa: “Abbiamo il dovere morale di riprendere da dove abbiamo finito, tornare subito a fare punti. Ci ridarebbe le certezze che avevano nella prima parte di campionato, l’ultimo periodo stavamo facendo davvero cose buone. La sosta lunga può lasciare scorie, ma noi abbiamo lavorato bene. C’è fiducia e voglia di ripartire forte. Abbiamo fatto carichi specifici, questa settimana hanno lavorato tutti insieme. Io credo squadra stia bene. L’atteggiamento deve essere subito quello giusto, la voglia di lottare e vincere le partite”.
Mercato: “A livello numerico la rosa offre garanzie in tutti i ruoli. Valerio ha recuperato in tempi brevi, si allena con noi da alcune settimane. Domani potrebbe già rientrare in campo se necessario. Tutte le squadre sono migliorabili, io non ho chiesto niente perché tra me e il ds c’è un rapporto schietto e corretto. Non siamo perfetti, ma non ci sono lacune da colmare. Siamo contenti del lavoro dei ragazzi, poi il mercato può offrire novità e ci ragioneremo. Dipenderà anche dalle uscite”.
Di Gennaro: “Io lo considero un jolly di centrocampo. Può giocare a quatto e a tre, fare il play, la mezzala o il trequartista. Le valutazioni sono aperte. Domani squalificati Maita e Scavone, avrà possibilità di giocare”.
Catania: “A Bari avete vissuto una situazioni simile a livello societario. Queste situazioni possono liberarti di tanti pensieri, ti compatti con l’ambiente e sei più libero e spensierato. Loro hanno una rosa di un certo livello da metà campo in avanti, giocatori vivaci esterni e poi questo Moro che sta facendo molto bene, giocatore di prospettiva. È la sorpresa del campionato”.
Formazione: “Qualcuno può non avere i 90 minuti dall’inizio, valuteremo gli undici che ci daranno maggiori garanzie”.
Scontenti: “Lavorare per il Bari è un privilegio,soprattutto in questa categoria. È un posto da tenersi il più stretto possibile. C’è un obiettivo di squadra, non si può pensare a situazioni individuali. Chi non è contento lo dica e se c’è possibilità lo accontenteremo, in caso contrario resteranno con noi”.
Calendario: “Il rinvio ci stava. Non discuto tanto le gare ravvicinate, quando la sequenza delle partite”.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche
Impossibile copiare il testo!