24.6 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

lunedì 16 Maggio 2022
HomeSportSSC Bari, Mignani: “Maiello giocatore pronto. A Pagani servirà la giusta mentalità”

SSC Bari, Mignani: “Maiello giocatore pronto. A Pagani servirà la giusta mentalità”

Notizie da leggere

Vigilia di campionato per il Bari, impegnato domani in trasferta a Pagani. In conferenza stampa le parole di Mignani, tra questioni di campo e il calcio mercato.

Mercato: “Non è ancora chiuso. In mezzo al campo abbiano problemi per squalifiche e infortuni. Maiello ci darà una mano. Aspettiamo che arrivi e valuteremo in campo come inserirlo, non abbiamo molto tempo perché domani si gioca. Lui può essere un play e dare il suo contributo in quella zona di campo. Maita lo ha fatto, ma sa fare tutto, con noi è partito da mezzala. Davanti abbiano perso un giocatore che ha espresso il desiderio di andare a giocare in categorie superiori. Il direttore valuterà chi prendere. Adesso però pensiamo alla partita”.

Paponi e Bianco: “Hanno dei problemini. Non sono gravi ma è inutile rischiarli domani. Al 99% non ci saranno”.

Maiello: “L’ho incrociato di sfuggita poco fa e devo ancora deciderà se giocherà o meno. Sicuro ci serve e ci serve da subito”.

Marras: “Voleva andare via ed è stato accontentato. Chi non vuole lottare per questa maglia non ha senso tenerlo. Domenica scorsa era ancora un calciatore del Bari e ho deciso comunque di utilizzarlo”.

Vice Botta sul mercato: “Ruben è uno tosto, il suo rientro sarà più veloce di quanto possiate pensare. Sul mercato non è che si può prendere sempre quello che vorresti. Sapete benissimo l’importanza del trequartista nel nostro modo di pensare, ma lo si può fare anche con caratteristiche diverse e meno qualità. Vediamo, valutiamo. Adesso siamo corti soprattutto per infortuni e squalifiche”.

Scavone: “Ha recuperato, sarà a disposizione”.

Mallamo: “È tra quelli che può giocare trequartista. Come disse il ds lui è un tuttocampista”.

Paganese: “La gara di andata me la ricordo. La Paganese ha una idea di calcio, è una buona squadra. Nella gara di andata restammo in dieci e sbagliammo anche un rigore. Poi ci fu un loro  gol in contropiede, ma eravamo davvero all’inizio di un percorso. Domani è una gara che nasconde le solite insidie, in casa hanno fatto buona parte dei loro punti. Noi dobbiamo riprendere il nostro percorso, andare lì con la mentalità giusta”.

Scontenti: “Ci sono sempre valutazioni molteplici da fare. Tenere uno scontento non ha senso, però poi bisogna ragionare su quello che a noi serve. Grossi scontenti non ce ne sono. Ci possono però ancora essere una o due uscite se ci saranno condizioni favorevoli”.

Di Cesare: “Sorpreso a livello fisico, non caratteriale. Sta bene, pronto per tornare in campo”.

Terzino: “Belli è una certezza, lo dimostra sempre in allenamento e quando lo chiamo in campo”.

Di Gennaro: “Non è un ragazzino, sa benissimo che ci possono essere alti e bassi. La sua gara è stata condizionata da episodi sfortunati. Anche su di lui ci sono delle valutazioni in corso, se a disposizione deciderò se utilizzarlo o meno”.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche
Impossibile copiare il testo!