3.9 C
Comune di Bari
venerdì 28 Gennaio 2022
HomeBassa sxNuovi nati da record, Bitonto ‘premia’ quattro gemellini. Oltre 2mila parti al...

Nuovi nati da record, Bitonto ‘premia’ quattro gemellini. Oltre 2mila parti al Di Venere nel 2021

Notizie da leggere

Ieri pomeriggio il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, insieme alla consigliera comunale Valentina Caldara, ha simbolicamente premiato con una targa mamma Rosanna e papà Luigi: freschi genitori di ben quattro bambini. “Un modo per ringraziarli per aver donato alla nostra comunità e al suo futuro quattro splendidi gemellini – scrive il primo cittadino sui social, con un caloroso augurio -. Tutti bitontini, ovviamente. Record su record”.

E a proposito di record, la Asl di Bari, anche in questo caso sui social, segnala che all’ospedale Di Venere di Carbonara è stata superata per la prima volta una soglia simbolica, quella dei 2mila parti in meno di un anno: 2.021 nati in 344 giorni, per l’esattezza, rendendo così il Di Venere uno dei punti nascita più attivi non solo del Barese ma di tutta la Puglia. “Almeno qui – commenta il professor Mario Vicino, direttore di Ostetricia e Ginecologia – il calo demografico non si avverte affatto”.

Il dato più evidente, segnalato dalla Asl, è la progressione delle nascite, con una crescita del 43,3% dal 2016 ad oggi. L’Unità operativa del Di Venere è dotata di 28 posti letto ordinari, più due di Day Hospital, oltre a cinque box per il parto, quattro posti post-partum e una sala operatoria dedicata. L’organico è forte di 21 medici, compreso il direttore, 15 infermieri e 24 ostetriche, più una decina di ausiliari e il personale Sanitaservice di supporto.

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!