22.6 C
Comune di Bari
sabato 25 Settembre 2021
Home Attualità Coronavirus, 250 imprenditori aderiscono al programma di riconversione per produrre Dpi

Coronavirus, 250 imprenditori aderiscono al programma di riconversione per produrre Dpi

Notizie da leggere

Sono 250 gli imprenditori, pugliesi e non, che hanno aderito al programma di riconversione lanciato dalla Regione Puglia e Politecnico di Bari per produrre mascherine e altri dispositivi di protezione individuale.

“Si tratta di un risultato importante perché parliamo di materiali importantissimi per contenere e fronteggiare il Covid, e anche perché queste riconversioni rimettono in moto una parte di economia”, spiega il governatore pugliese Michele Emiliano.

Il primo passo è stato quello di individuare le caratteristiche tecniche dei materiali e i requisiti richiesti dalle norme di riferimento italiane ed europee. Quindi sono state chiarite le procedure per testare i prodotti, per certificarne la qualità e per autorizzarne l’uso e la commercializzazione.

La situazione di emergenza ha indotto il Governo a disporre una deroga alla certificazione per alcuni dispositivi. “Il Politecnico di Bari – dichiara il rettore Francesco Cupertino – ha accolto da subito l’invito a collaborare per fornire informazioni utili alla produzione di dispositivi di protezione di qualità. Stiamo sviluppando i test di laboratorio per la validazione dei dispositivi”.

Politecnico e l’Università di Bari hanno valutato l’ipotesi di attrezzare propri laboratori per la certificazione dei Dpi. Nel frattempo, però, per le aziende è possibile produrre mascherine per la popolazione.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche