13.6 C
Comune di Bari
martedì 13 Aprile 2021
Home Attualità Il papà medico la stringe tra le braccia, l’infermiera del 118 taglia...

Il papà medico la stringe tra le braccia, l’infermiera del 118 taglia il cordone ombelicale: parto in strada a Barletta

Da leggere

Si chiama Gaia Maria pesa 3.800 grammi ed è alta 53 centimetri: “è il nostro simbolo della ripresa”, dice mamma Marta. Gaia Maria è nata stamattina poco prima delle 8 a Barletta, per strada, in via Togliatti, “in così poco tempo che non siamo riusciti a metterci neanche in macchina – racconta Marta, 43 anni al suo secondo figlio – ho avuto da subito contrazioni molto forti e sapevo che stavo partorendo. Mio marito è medico ed è stato lui a prendere la bambina tra le braccia”.

A tagliare il cordone ombelicale, dopo qualche minuto, è stata l’infermiera del 118 Matilda Muhaj, “una emozione incredibile – racconta – quando siamo arrivati abbiamo verificato le ottime condizioni di mamma e figlia, abbiamo tagliato il cordone e abbiamo portato entrambe in ospedale”.

“Le condizioni della donna e della bambina sono molto buone”, dice Michele Ardito, direttore della unità operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Dimiccoli di Barletta. “Una bellissima storia – aggiunge Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – a Gaia Maria ai suoi genitori e al suo fratellino vanno tutti i nostri auguri e il nostro abbraccio virtuale. Simbolicamente questa è una data importante che indica la ripresa e la vita che si impone con questa forza e questa energia ci dà molta gioia”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche