12.2 C
Comune di Bari
mercoledì 14 Aprile 2021
Home Apertura Puglia, Emiliano a chi torna dal Nord: “Mi raccomando alla quarantena. Nel...

Puglia, Emiliano a chi torna dal Nord: “Mi raccomando alla quarantena. Nel maxi-esodo di marzo 200 positivi”

Da leggere

“Voi siete stati quelli bravi, quelli che sono rimasti su per non danneggiare nonni, genitori e fratellini. Per non fare danno alla Puglia. Adesso, però, mi raccomando alla quarantena”. Così il governatore Michele Emiliano, sui social, lancia un appello a chi sta tornando a casa dal Nord per ulteriori 14 giorni in casa, possibilmente in camere distanziate e utilizzando un bagno autonomo, bissando così un’operazione che “ha salvato la Puglia”, dice Emiliano.

“La mente ritorna indietro alla notte dell’8 marzo – scrive il presidente della Regione su Facebook -, a quel primo esodo nel quale sono arrivate in Puglia 35mila persone. Alle 2.31 di notte emanai l’ordinanza con la quale obbligavo alla quarantena di 14 giorni chi rientrava in Puglia. Non c’era ancora il lockdown, e non c’erano ordinanze simili, quella fu la prima. Quando all’alba i primi treni arrivarono in stazione i passeggeri rientrati dal Nord furono accolti da un messaggio che li informava dell’obbligo dell’isolamento”.

“Quell’ordinanza ha cambiato il corso delle cose – conclude Emiliano -. Col senno di poi, posso dirvi che 200 di quei passeggeri erano infetti da Covid e se non fossero rimasti a casa avrebbero generato 200 pericolosissimi focolai in tutte le zone della Puglia. Anche questa volta sono tanti i pugliesi che si sono già messi in quarantena per 14 giorni a casa segnalando la loro presenza sul sito della Regione. Sono tanti, ma significa anche che ancora una volta i pugliesi stanno rispettando le regole. Se terremo duro, la curva dei contagi non crescerà. Mi raccomando, i nostri comportamenti faranno la differenza”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche